30/05/2013 20.40.03 - Manduria - Politica

MANDURIA – L’esito delle Comunali e gli eletti sia che vinca Morgante, sia che vinca Massafra




Ieri si è appresa una novità: alla maggioranza andranno 15 seggi e alla minoranza solo 9

 
Luigi Morgante (25,81%) e Roberto Massafra (24,52%) al ballottaggio. Resta fuori il centrosinistra: Maria Grazia Cascarano non è andata oltre il 20,4%.
Il voto estremamente frazionato (nessuna coalizione è andata oltre il 26%) premia il centrodestra (il PdL è il primo partito) e la coalizione civica “Impegno Comune”. La mancata alleanza con i Verdi penalizza invece il centrosinistra: sommando i voti, sarebbero stati la prima coalizione.
Estremamente rinnovato il Consiglio Comunale. Se dovesse vincere Morgante, sarà composto per un terzo da donne.
Il più suffragato è Francesco Ferretti De Virgilis, con 449 preferenze.
LA COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO
Vince Luigi Morgante
MAGGIORANZA –
PdL 7 seggi: 396 preferenze Roberto Puglia; 240 Lino De Mauro; 195 Lucia Calò; 176 Leonardo Moccia; 172 Anna Brunetti; 169 Rino Sammarco; 149 Mary Pezzarossa. Primo dei non eletti: 139 Armando Pasanisi.
Movimento Schittulli 5 seggi: 449 preferenze Francesco Ferretti De Virgilis; 341 Vincenzo Dimitri; 304 Nicola Becci; 246 Giorgio D’Uggento; 133 Mariquita Galasso. Primo dei non eletti: 124 Giovanni Prudenzano.
Puglia prima di tutto 2 seggi: 195 preferenze Francesco Filograno; 118 Antonio Pasquale Dinoi. Prima dei non eletti: 87 Anna Maria Andriulo.
Noi per Manduria un seggio: 108 Giuseppe Brunetti.
MINORANZA
Roberto Massafra candidato a sindaco di Impegno Comune
Manduria Futura un seggio: 231 Marita Minonne.
Proposta per Manduria un seggio: 395 Nicola Dimonopoli.
Lista Girardi un seggio: 337 Maria Giuliano.
Maria Grazia Cascarano candidata a sindaco del centrosinistra.
Pd due seggi: 279 Amleto Della Rocca; 266 Emma Quaranta.
Udc un seggio: 263 Mimmo Lariccia.
Domenico Sammarco candidato a sindaco di Manduria Migliore
 
Vince Roberto Massafra
MAGGIORANZA
Manduria Futura quattro seggi: 231 preferenze Marita Minonne; 175 Arcangelo Durante; 150 Giuseppe Maggi; 149 Pierpaolo Barbieri. Primo dei non eletti: 
Gianluigi De Donno.
Proposta per Manduria quattro seggi: 395 preferenze Nicola Dimonopoli; 254 Enzo Andrisano; 139 Marcello Venere; 137 Mimmo Maggi. Prima dei non eletti: 98 Anna Maria De Valerio (Massimiliano Rossano, pur avendo riportato anch’egli 98 preferenze, è il secondo degli eletti, in quanto è inserito in una posizione di lista inferiore ad Anna Maria De Valerio).
Lista Girardi quattro seggi: 337 preferenze Maria Giuliano; 226 Leo Girardi; 170 Gregorio Curri; 123 Angela Moccia. Primo dei non eletti: Marco Barbieri.
Noi Centro tre seggi: 209 preferenze Nicola Muscogiuri; 124 Silvano Trinchera; 83 Fabrizio Bentivoglio. Primo dei non eletti: 74 Paride Toma.
MINORANZA
Luigi Morgante candidato a sindaco del centrodestra.
PdL due seggi: 396 preferenze Roberto Puglia; 240 Lino De Mauro.
Movimento Schittulli due seggi: 449 preferenze Francesco Ferretti De Virgilis; 341 Vincenzo Dimitri.
Maria Grazia Cascarano candidata a sindaco del centrosinistra.
Pd due seggi: 279 Amleto Della Rocca; 266 Emma Quaranta.
Udc un seggio: 263 Mimmo Lariccia.

Condividi su Facebook 



Foto e Testi © ManduriaOggi, vietata ogni riproduzione anche parziale.

Segnala questo articolo ad un amico