30/05/2013 20.40.03 - Manduria - Politica

MANDURIA – L’esito delle Comunali e gli eletti sia che vinca Morgante, sia che vinca Massafra






Ieri si è appresa una novità: alla maggioranza andranno 15 seggi e alla minoranza solo 9

 
Luigi Morgante (25,81%) e Roberto Massafra (24,52%) al ballottaggio. Resta fuori il centrosinistra: Maria Grazia Cascarano non è andata oltre il 20,4%.
Il voto estremamente frazionato (nessuna coalizione è andata oltre il 26%) premia il centrodestra (il PdL è il primo partito) e la coalizione civica “Impegno Comune”. La mancata alleanza con i Verdi penalizza invece il centrosinistra: sommando i voti, sarebbero stati la prima coalizione.
Estremamente rinnovato il Consiglio Comunale. Se dovesse vincere Morgante, sarà composto per un terzo da donne.
Il più suffragato è Francesco Ferretti De Virgilis, con 449 preferenze.
LA COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO
Vince Luigi Morgante
MAGGIORANZA –
PdL 7 seggi: 396 preferenze Roberto Puglia; 240 Lino De Mauro; 195 Lucia Calò; 176 Leonardo Moccia; 172 Anna Brunetti; 169 Rino Sammarco; 149 Mary Pezzarossa. Primo dei non eletti: 139 Armando Pasanisi.
Movimento Schittulli 5 seggi: 449 preferenze Francesco Ferretti De Virgilis; 341 Vincenzo Dimitri; 304 Nicola Becci; 246 Giorgio D’Uggento; 133 Mariquita Galasso. Primo dei non eletti: 124 Giovanni Prudenzano.
Puglia prima di tutto 2 seggi: 195 preferenze Francesco Filograno; 118 Antonio Pasquale Dinoi. Prima dei non eletti: 87 Anna Maria Andriulo.
Noi per Manduria un seggio: 108 Giuseppe Brunetti.
MINORANZA
Roberto Massafra candidato a sindaco di Impegno Comune
Manduria Futura un seggio: 231 Marita Minonne.
Proposta per Manduria un seggio: 395 Nicola Dimonopoli.
Lista Girardi un seggio: 337 Maria Giuliano.
Maria Grazia Cascarano candidata a sindaco del centrosinistra.
Pd due seggi: 279 Amleto Della Rocca; 266 Emma Quaranta.
Udc un seggio: 263 Mimmo Lariccia.
Domenico Sammarco candidato a sindaco di Manduria Migliore
 
Vince Roberto Massafra
MAGGIORANZA
Manduria Futura quattro seggi: 231 preferenze Marita Minonne; 175 Arcangelo Durante; 150 Giuseppe Maggi; 149 Pierpaolo Barbieri. Primo dei non eletti: 
Gianluigi De Donno.
Proposta per Manduria quattro seggi: 395 preferenze Nicola Dimonopoli; 254 Enzo Andrisano; 139 Marcello Venere; 137 Mimmo Maggi. Prima dei non eletti: 98 Anna Maria De Valerio (Massimiliano Rossano, pur avendo riportato anch’egli 98 preferenze, è il secondo degli eletti, in quanto è inserito in una posizione di lista inferiore ad Anna Maria De Valerio).
Lista Girardi quattro seggi: 337 preferenze Maria Giuliano; 226 Leo Girardi; 170 Gregorio Curri; 123 Angela Moccia. Primo dei non eletti: Marco Barbieri.
Noi Centro tre seggi: 209 preferenze Nicola Muscogiuri; 124 Silvano Trinchera; 83 Fabrizio Bentivoglio. Primo dei non eletti: 74 Paride Toma.
MINORANZA
Luigi Morgante candidato a sindaco del centrodestra.
PdL due seggi: 396 preferenze Roberto Puglia; 240 Lino De Mauro.
Movimento Schittulli due seggi: 449 preferenze Francesco Ferretti De Virgilis; 341 Vincenzo Dimitri.
Maria Grazia Cascarano candidata a sindaco del centrosinistra.
Pd due seggi: 279 Amleto Della Rocca; 266 Emma Quaranta.
Udc un seggio: 263 Mimmo Lariccia.

Condividi su Facebook 



Foto e Testi © ManduriaOggi, vietata ogni riproduzione anche parziale.

Segnala questo articolo ad un amico

 




Ricerca


Newsletter

Tieniti sempre informato! iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter

Diventa Amico di ManduriaOggi su Facebook

 


Segui ManduriaOggi su Twitter