MANDURIA - Depuratore, Manduria Lab chiede un incontro ad Emiliano - 19/06/2017 - Manduria - Attualitą


19/06/2017 05:53:23 - Manduria - Attualitą

MANDURIA - Depuratore, Manduria Lab chiede un incontro ad Emiliano






«Le soluzioni che si prospettano oggi come fattibili appaiono del tutto insoddisfacenti dal punto di vista ambientale, paesaggistico ed economico, oltre che invise alle popolazioni»

«Pur consapevoli che molti appelli sono già stati rivolti al presidente Emiliano, sinora senza esito, non vogliamo rinunciare a credere nella possibilità di aprire, sia pure in extremis, un canale di dialogo con lui, che possa scongiurare un esito della vicenda relativa al depuratore di Manduria e Sava, dannoso per il territorio e rifiutato dalle popolazioni».
Verdi, Giovani per Manduria, Manduria in Più, Movimento Democratico con Manduria e Sinistra Italiana chiedono nuovamente un incontro a Emiliano.
«Esprimiamo profonda preoccupazione circa l’evolversi della vicenda del depuratore consortile di Manduria e Sava, in cui sembra non esservi più alcuno spazio per una soluzione condivisa e soddisfacente per tutti, stanti le rispettive prese di posizione sua, presidente Emiliano, e del sindaco di Manduria» si legge nella nota. «Purtroppo, la soluzione, o le soluzioni, che si prospettano oggi come fattibili, all’esito di una annosa trattativa tra Regione e Amministrazioni Comunali, in cui alle forze associative e civiche non è stato mai consentito esprimersi, appaiono del tutto insoddisfacenti dal punto di vista ambientale, paesaggistico ed economico, oltre che invise alle popolazioni.
Tuttavia riteniamo che, per quanto la situazione possa sembrare compromessa da atti amministrativi e procedure burocratiche, che si sono susseguiti e accavallati nel corso degli anni, vi sia ancora la possibilità di individuare una soluzione che rispecchi la volontà delle popolazioni di Manduria e Avetrana, purché sia possibile stabilire una interlocuzione diretta con lei, presidente, per poter rappresentare, per una volta compiutamente e senza filtri, le nostre ragioni.
Per questo chiediamo di poterla incontrare con urgenza, prima che la ripresa dei lavori in località Urmo vanifichi tutte le ulteriori possibilità di intervento.
Ai consiglieri regionali, che leggono per conoscenza, rivolgiamo un appello affinché, tralasciando eventuali divergenze di vedute, vogliano unanimemente farsi portavoce di questa nostra istanza».








Foto e Testi © ManduriaOggi, vietata ogni riproduzione anche parziale.

Segnala questo articolo ad un amico

 



CUCINA D’ASPORTO E CATERING CON
CONSEGNA A DOMICILIO

MENU LUNEDI' 26 GIUGNO 2017 

ORECCHIETTE SALSICCIA E FUNGHI
TROFIE ZUCCHINE E GAMBERETTI
LASAGNA
PARMIGIANA
INSALATA DI RISO
FARRO SPECK E CARCIOFI
PESCE SPADA GRATINATO
SCALOPPINE AI FUNGHI
POLPETTONI PICCOLI FRITTI
COTOLETTE DI VITELLO
SCHIACCIATINE DI VERDURE
PUNTINE DI SUINO CON PATATE AL FORNO
FAGIOLINI CON TONNO E UOVA LESSE
CICORIE LESSE
BIETOLE GRATINATE
BIETOLE LESSE
FRITTATA DI SPINACI
VIA I Maggio, 4 Manduria 
Tel. 099-4001129   329-6722306

 




Ricerca