10/08/2017 09:17:29 - Sava - Attualità

SAVA - Questa sera "Calici di Stelle": è, da 15 anni, il brindisi più atteso dell'estate






Il programma della manifestazione che coniuga la magia delle stelle cadenti con la bontà dei migliori vini italiani

E’, da 15 anni, il brindisi più atteso dell’estate.

Anche quest’anno Sava festeggia san Lorenzo con un evento che coniuga in primis il vino e, poi, anche la musica, la cultura, la solidarietà e la gastronomia: Calici di Stelle. Un appuntamento unico nel suo genere, che coniuga la magia delle stelle cadenti con la bontà dei migliori vini italiani.

Promossa anche quest’anno dall’Amministrazione comunale (con in prima fila il sindaco Dario Iaia e il consigliere delegato all’Agricoltura, Mario Mancino), la manifestazione costituisce il clou del cartellone estivo di Sava, centro dell’area orientale della provincia che si trova nella culla in cui viene prodotto il nettare “Primitivo di Manduria”, simbolo dell’eccellenza dei vini di questo areale così unico e particolare, sia, doc, sia dop, sia docg. Coinvolge una ventina di produttori dell’ottimo vino Primitivo (e non solo) e richiama diverse migliaia di turisti, enoturisti e di residenti nei centri limitrofi: una fiumana di gente che invade letteralmente le vie centrali di Sava per partecipare all’“evento”. Una ghiotta opportunità per apprezzare i vini e gli altri prodotti della zona e, nel contempo, di conoscere il territorio.

Tre lustri fa, Sava è stato uno dei primi centri pugliesi ad abbracciare la manifestazione e, nel 2017, è l’unico comune associato all’associazione nazionale “Città del Vino” ad organizzare “Calici di Stelle”.

Diverse le postazioni riservate alla degustazione: sono previsti dei veri e propri percorsi che faciliteranno gli enoturisti presenti che vorranno apprezzare, con il loro palato, le bontà che le circa venti aziende vitivinicole presenteranno. Gli stand con i vini saranno ubicati in via Maggiore del Prete. Qui sarà possibile degustare le varie tipologie di Primitivo dop e docg, nonché Primitivo di Manduria Igt Salento e Igt Tarantino. Ogni degustazione seguirà temi e filosofie care all’enologia di ogni azienda.

In piazza Risorgimento, presso la “Casa del Gusto”, sommelier dell’AIS effettueranno degustazioni guidate delle vinicole partecipanti all’evento con inizio alle ore 20,30.

«L’ingresso è gratuito» precisano gli amministratori savesi, felici di accogliere anche quest’anno i tantissimi enoturisti. «L’unico obbligo è quello di acquistare il calice: il nostro nettare non può essere servito in altro contenitore se non in calici di cristallo, che è possibile avere a disposizione recandosi presso i punti di distribuzione posizionati in via Maggiore del Prete».

Non mancheranno, neanche quest’anno, gli stand dedicati alla gastronomia: in piazza Spagnolo Palma il visitatore avrà modo di gustare i piatti tipici della gastronomia locale.

La serata “Calici di Stelle” a Sava è un suggestivo appuntamento fisso per tutti; un’occasione per trascorrere una piacevole serata d’estate in compagnia in attesa di puntare il naso all’insù per vedere qualche stella cadente ed esprimere un desiderio.

GLI ESPOSITORI - Da Sava a Manduria, da Cellino San Marco a Lizzano, da Torricella a San Marzano e Avetrana.

Il meglio del Primitivo concentrato in un unico evento: “Calici di Stelle”. All’edizione 2017 di Sava saranno presente diverse aziende, che esprimono l’eccellenza del territorio. Aziende che saranno idealmente guidate, anche quest’anno, dal Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria dop e docg, presente con un proprio stand. Queste le altre aziende che hanno aderito all’iniziativa: Vinicola Savese di Sava; cantina e oleificio sociale “La popolare” di Sava, cantina di Sava di Paolo Mancino (Palmento Galilei); GAL Tenute Buccoliero di Sava; azienda agricola Pesare di Sava; cantine “Due Palme” di Cellino San Marco; Cantine Lizzano “Luigi Ruggieri”; Cantine San Marzano; vinicola Cicella di Torricella; Vigne Monache di Manduria; Agricola Erario di Manduria; Cantolio di Manduria; Tenute Casinovi di Sammarco Cosimo Giuseppe di Manduria; Consorzio Produttori Vini di Manduria; Cantine Bosco di Avetrana; Frantoio Oleario Savese di Sava; “Motolese” Oleificio Castellucci di Torricella; azienda agricola Calò di Antonietta Di Leo di Manduria; vinicola Erminio Campa di Torricella.

Ma “Calici di Stelle” non è solo la celebrazione del prodotto principe dell’economia locale: il vino. Il programma approntato dall’Amministrazione di Sava prevede una serie di eventi collaterali culturali. Ad esempio, in occasione di questa quindicesima edizione di “Calici di Stelle”, Sava ha aderito nuovamente al concorso fotografico “La stella di Federica - Miglior foto dell’anno 2017”, il premio ideato dall’Associazione Nazionale Città del Vino e dedicato alla memoria di Federica Coradduzza, la giovane collaboratrice prematuramente scomparsa nel 2013 che era diventata il punto di riferimento organizzativo della manifestazione. Si tratta di un contest dedicato alla fotografia di territorio, i cui premi andranno a coloro che meglio sapranno valorizzare la relazione fra la festa e l’ambiente circostante. Lo scorso anno la foto scattata da un savese si è classificata al terzo posto assoluto nel concorso ideato dall’associazione nazionale “Città del Vino”. Come premio, è arrivata una bottiglia del vino “Teresa Manara”, realizzata per l’occasione.

In piazza Spagnolo Palma, quindi, è possibile partecipare, nell’ambito della sezione “Monumenti aperti”, alla visita guidata del museo dell’Olio nel trappeto ipogeo, allestito lo scorso anno e assolutamente da non perdere. Nei pressi del museo quest’anno esporranno tre aziende che producono il buon olio dell’area orientale della provincia. La rassegna “Calici di Stelle”, insomma, cresce anche nell’esposizione dei prodotti della terra.

Sempre per gli eventi culturali, anche quest’anno, in occasione della notte di San Lorenzo, all’interno del parco pubblico “Piero Sassi”, i telescopi del Gruppo Astrofili del Salento saranno puntati verso il cielo per cercare di cogliere le stelle cadenti e alcuni pianeti.

Con Sava illuminata dal chiarore delle stelle, non mancheranno, naturalmente, gli spettacoli e l’intrattenimento: in piazza San Giovanni si esibirà la “giovane orchestra Jonica”; in via Cugini Cinieri, (nei pressi della Casa del Gusto), è previsto l’intrattenimento musicale con Liz Ard.










Foto e Testi © ManduriaOggi, vietata ogni riproduzione anche parziale.

Segnala questo articolo ad un amico

 





CUCINA D’ASPORTO E CATERING CON
CONSEGNA A DOMICILIO

MENU DI VENERDI' 15 DICEMBRE

RISOTTO ALLA PESCATORA

ORECCHIETTE SPADA E MELANZANE

LASAGNA

TROFIE ZUCCHINE E GAMBERETTI

PARMIGIANA

LASAGNA AI CARCIOFI

FRITTURA DI CALAMARI

PESCE SPADA GRATINATO

BACCALA' FRITTO

COTOLETTE DI POLLO

ARROSTO DI MAIALE AL FORNO

BOMBETTE ALLA PIZZAIOLA

COSCE DI POLLO AL FORNO

PEPERONI ARROSTO

FINOCCHI GRATINATI

BIETOLE LESSE

CICORIE LESSE

RAPE STUFATE

FRITTATA DI SPINACI

VIA I Maggio, 4 Manduria 
Tel. 099-4001129   329-6722306

 




Ricerca