12/08/2017 08:39:19 - Manduria - Attualità

MANDURIA – Monitoraggio e sorveglianza: prosegue su queste due direttrici l'attività dell'info-point delle Riserve Naturali






L’intervento di Alessandro Mariggiò

Monitoraggio e sorveglianza: prosegue su queste due direttrici l’attività dell’info-point delle Riserve Naturali del Litorale Tarantino Orientale.

Da tempo è, innanzitutto, attivo un servizio di informazione turistica.

«Dapprima è stato attivato presso la Casa del Parco-Masseria Marina e, da metà luglio, seguendo il flusso del turismo, anche alla Salina dei Monaci» rende noto Alessandro Mariggiò, direttore delle Riserve. «Un servizio disponibile ogni giorno, dalle 17 alle 20, per erogare materiale informativo sul luogo, ma anche riguardo le attività ricreative, spettacoli, manifestazioni e sagre che interessano tutto il nostro territorio. Gli operatori erogano, altresì, informazioni sulle strutture ricettive e su altri servizi, come escursioni e visite guidate per conoscere meglio il nostro patrimonio sia naturalistico che archeologico».

L’attività delle Riserve non si limita alle informazioni.

Siamo impegnati anche in attività di monitoraggio e, per quel che si può, di salvaguardia: gli operatori dell’info-point tentano di sorvegliare la zona, supportati dall’attività preziosa delle Guardie Ecologiche Ambientali di Avetrana, che operano nel corso del fine settimana con l’obiettivo di prevenire i soliti atti vandalici e contenere la sprovveduta incuria di  avventati visitatori che rendono vani i lavori di ripristino e manutenzione operati a inizio stagione (ad esempio il ripristino e la tinteggiatura delle strutture danneggiate, la ricollocazione della torretta donata dall’azienda Claudio Quarta in prossimità del canale, utilizzata per il birdwatching e avvistamento incendi)» aggiunge Alessandro Mariggiò. «Sarebbe auspicabile anche un maggior controllo da parte degli enti competenti come i Carabinieri Forestali, la Polizia Provinciale e il Corpo di Polizia Locale».

Non si abbassa la guardia, poi, neppure nelle attività di prevenzione antincendio boschivo.

«Sono impegnale le squadre dell’ARIF e i gruppi di protezione civile di Manduria ed Avetrana» prosegue il direttore delle Riserve Naturali. «Vorrei rivolgere un ringraziamento speciale alla sezione di Manduria di ConfCommercio, partner del progetto, e agli operatori che ogni giorno “donano” la loro professionalità per la promozione e, al tempo stesso, per la salvaguardia dell’area protetta, ovvero Ilenia, Silvia, Paola, Francesca, Maurizio e Francesco».

Mariggiò scruta, infine, anche il futuro.

«Richiamando tutti i fruitori dell’area protetta ad un maggior senso civico, attendiamo con ansia la graduatoria dei progetti presentati per il bando 6.5 della Regione Puglia, che prevede un restyling completo dell’area, con numerosi interventi mirati sulla conservazione del sito, tra cui: l’implementazione delle staccionate e completa chiusura del bacino, la ripiantumazione delle specie vegetali autoctone nel retroduna, il miglioramento accessibilità con la chiusura dei varchi abusivamente aperti, l’installazione di una nuova torretta e ripristino del ponte in legno e il ripristino delle dune del lato mare».










Foto e Testi © ManduriaOggi, vietata ogni riproduzione anche parziale.

Segnala questo articolo ad un amico

 





CUCINA D’ASPORTO E CATERING CON
CONSEGNA A DOMICILIO

MENU DI VENERDI' 15 DICEMBRE

RISOTTO ALLA PESCATORA

ORECCHIETTE SPADA E MELANZANE

LASAGNA

TROFIE ZUCCHINE E GAMBERETTI

PARMIGIANA

LASAGNA AI CARCIOFI

FRITTURA DI CALAMARI

PESCE SPADA GRATINATO

BACCALA' FRITTO

COTOLETTE DI POLLO

ARROSTO DI MAIALE AL FORNO

BOMBETTE ALLA PIZZAIOLA

COSCE DI POLLO AL FORNO

PEPERONI ARROSTO

FINOCCHI GRATINATI

BIETOLE LESSE

CICORIE LESSE

RAPE STUFATE

FRITTATA DI SPINACI

VIA I Maggio, 4 Manduria 
Tel. 099-4001129   329-6722306

 




Ricerca