09/10/2017 16:24:56 - Salento - Cultura

NARDO' - Scoperti i resti di un insediamento risalente in etą messapica






Si tratta di un abitato fortificato di età messapica e di una necropoli

 

Nel sito archeologico della località “Schiavoni”, a pochi chilometri da Nardò, durante una campagna di scavi fatta nel mese di settembre, sono stati scoperti un abitato fortificato di età messapica e una necropoli. La campagna di scavi è stata fatta in collaborazione con l’Università del Salento e la Soprintendenza.

Le indagini, condotte sotto la direzione scientifica di Giovanna Cera (Università del Salento) sono state in parte finanziate dal Comune di Nardò e hanno visto la partecipazione degli studenti del Dipartimento di Beni Culturali dell’ateneo salentino. Posto a circa 4 km a nord-est di Porto Cesareo, il sito (un esteso pianoro soprelevato dal quale si domina gran parte del litorale ionico da Porto Cesareo a Torre Lapillo) presenta numerose evidenze archeologiche riferibili a un abitato fortificato di età messapica. Il tracciato delle mura antiche, in parte visibili sotto al muretto a secco moderno che circonda l'area, raggiunge una lunghezza di circa 650 metri e delimita una superficie di 3 ettari. L’esistenza del fossato che fiancheggia parte del circuito murario sul lato orientale (e ben evidente nelle immagini aeree) denota la vocazione difensiva dell’insediamento.

È stata individuata anche un’area di necropoli.

«Tuttavia l'attività degli scavatori clandestini - informa una nota del Comune di Nardò - ha danneggiato per sempre il contesto archeologico e le tombe messe in luce, realizzate in blocchi e lastre di pietra leccese, sono apparse sconvolte e già pesantemente manomesse, impedendo agli archeologi di ricomporre con sicurezza le originarie associazioni di materiali. Degni di particolare interesse, tra questi ultimi, alcuni esemplari di importazione attica, corinzia e coloniale - indizio dei contatti commerciali che gravitavano attorno a questo insediamento - numerosi contenitori o bacini con orlo modanato e pesi da telaio».









Foto e Testi © ManduriaOggi, vietata ogni riproduzione anche parziale.

Segnala questo articolo ad un amico

 





CUCINA D’ASPORTO E CATERING CON
CONSEGNA A DOMICILIO

MENU DI VENERDI' 20 OTTOBRE

RISOTTO ALLA PESCATORA

CALAMARATA E CALAMARI

PARMIGIANA

PENNE ALL'AMATRICIANA

LASAGNA EMILIANA

INSALATA DI PASTA

FARRO TONNO POMODORINI E RUCOLA

INSALATA DI RISO

INSALATA DI POLPO CON PATATE E POMODORINI

FRITTURA DI CALAMARI

BACCALA' FRITTO

PESCE SPADA GRATINATO

SCALOPPINE DI FILETTI DI ORATA AL LIMONE

BOMBETTE ALLA PIZZAIOLA

COSCE DI POLLO AL FORNO

TRIPPA CON PATATE

COTOLETTE DI POLLO

PEPERONI ALLA PIZZAIOLA

FINOCCHI GRATINATI

MELANZANE E ZUCCHINE GRIGLIATE

CICORIE LESSE

BIETOLE LESSE

RAPE STUFATE

VIA I Maggio, 4 Manduria 
Tel. 099-4001129   329-6722306

 




Ricerca