10/07/2018 07:26:20 - Manduria - Attualità

MANDURIA - Coppa del Mondo, Leonardo Melle a tre secondi dal podio…






Ad Essen, in Olanda, prova di Coppa del Mondo decisamente sfortunata per il campione manduriano di paraciclismo Leonardo Melle

 

A tre secondi dal podio…

Prova di Coppa del Mondo decisamente sfortunata per il campione manduriano di paraciclismo Leonardo Melle. Ad Essen, in Olanda, è incappato dapprima in una caduta nella prova a cronometro, che ne ha compromesso l’esito, e, poi, in uno scontro fortuito con un altro concorrente nella prova in linea, che ha determinato la rottura di 5 raggi di una delle tre ruote della sua bici e ne ha deformati altri 3. Nonostante ciò, grazie alla sua caparbietà e alla sua determinazione, Melle, pur condizionato dai dolori causati dalla caduta, ha conquistato il settimo posto nella gara a cronometro e il quarto posto (ad appena 3 secondi dal terzo) nella prova in linea.

«Nella gara a cronometro sono incappato in una brutta caduta» racconta Melle. «Nonostante non potessi più competere per un buon piazzamento, considerato tutto il tempo perso per rialzarmi e per riprendere a pedalare (per di più con diverse contusioni e, quindi, dolori), ho voluto concludere la prova. Mi sono classificato al settimo posto a 3 minuti e 53 secondi dal vincitore, lo spagnolo Gonzalo Garcia Abella».

Senza la caduta, insomma, avrebbe sicuramente potuto lottare per un piazzamento sul podio. Il secondo classificato, l’altro italiano Giorgio Farroni, ha chiuso la prova con un vantaggio di 2 minuti e 47 secondi rispetto a Melle. Ancora più risicato il vantaggio del terzo classificato, David Geslot: un minuto e 6 secondi. Sicuramente l’atleta manduriano ha perso molto più di un minuto nell’episodio della caduta. Il podio, insomma, non sarebbe sfuggito.

Ancora più sfortunato nella prova in linea (25 km e 200 metri).

«Il contatto con il triciclo di un altro concorrente ha danneggiato i raggi della mia ruota» ci fa sapere Melle. «Naturalmente ciò ha appesantito la mia pedalata, già condizionata dai postumi della caduta del giorno prima».

Melle è arrivato comunque nel gruppo dei migliori, che è stato regolato dall’italiano Giorgio Farroni, che ha vinto la medaglia d’oro al fotofinish, avendo fatto registrare lo stesso tempo dello spagnolo Gonzalo Garcia Abella. A 7 secondi si è piazzato il russo Sergei Semochkin. Quarto Melle con un ritardo di appena 10 secondi rispetto al vincitore e, addirittura, di appena 3 secondi dal russo.

Melle, rientrato con il resto della Nazionale in Italia lunedì, è ora a Rovere, nei pressi de L’Aquila, dove preparerà i Mondiali, che si svolgeranno nei primi giorni di agosto a Maniago, in Friuli. Con ancora maggiore rabbia agonistica, Melle punterà al riscatto.











Foto e Testi © ManduriaOggi, vietata ogni riproduzione anche parziale.

Segnala questo articolo ad un amico

 





CUCINA D’ASPORTO E CATERING CON
CONSEGNA A DOMICILIO

MENU' DI SABATO 22 SETTEMBRE

MEZZI PACCHERI SEPPIE E POMODORINI

CAVATELLI PANCETTA E LENTICCHIE

GNOCCHI ALLA SORRENTINA

LASAGNA

PARMIGIANA

INSALATA DI PASTA

INSALATA DI RISO

FARRO ALLA CRUDAIOLA

INSALATA DI POLPO CON PATATE

FILETTI DI PLATESSA GRATINATI

STRACCETTI DI VITELLO AL SUGO

POLPETTONI PICCOLI FRITTI

CONIGLIO ALLA CACCIATORA

FEGATO ALLA VENEZIANA

CAVOLFIORE LESSO

RAPE STUFATE

CICORIE LESSE

BIETOLE LESSE

FAGIOLINI TONNO E UOVA LESSE

VIA I Maggio, 4 Manduria 
Tel. 099-4001129   329-6722306