sabato 13 luglio 2024

28/02/2012 09:47:27 - Avetrana - Politica

«L’origine di questa crisi è tutta nel risultato elettorale (che pure li ha visti vincitori): un risultato che premia pochi (uno) e lascia gli altri insoddisfatti»

 

«Per il rispetto che si deve a tutti i cittadini di Avetrana, ancorché ai propri elettori, sindaco e vicesindaco, nel minor tempo possibile, chiariscano se sono ancora nelle condizioni di amministrare la nostra comunità».

La capogruppo del Sel, Rosaria Petracca, e il coordinatore cittadino dello stesso partito, Mimino Nigro, chiedono chiarezza all’Amministrazione.

«Oggi Avetrana si presenta come un territorio abbandonato a se stesso: strade impraticabili, crisi economica, atti di vandalismo gravi e costosi per la collettività» fanno notare i due in un documento. «Avetrana è anche politicamente paralizzata. Ricordiamo, in ordine, la revoca dell’incarico al ragioniere comunale dott. Mazza ad opera del solo sindaco; le dimissioni minacciate dallo stesso sindaco De Marco via sms; le dimissioni del revisore dei conti dott. Iazzi; la dimissione del consigliere Giangrande da capogruppo di maggioranza; la lettera ai giornali dei sostenitori PdL perché si chiarisca la situazione politica della maggioranza. La conseguenza è che non si producono atti di programmazione e non si affrontano i problemi che gravano sulla collettività».

Il Sel ricorda che «la tassa sulla spazzatura subirà gravi aumenti dovuti alla mancata raccolta differenziata; la zona Urmu non ha ancora illuminazione; il depuratore di Avetrana rimane una chimera. In due mesi la Giunta, gestita dall’asse De Marco-Scarciglia si è riunita solo 3 volte: nell’ultima con ben due assessori su quattro volontariamente assenti.

L’origine di questa crisi è tutta nel risultato elettorale (che pure li ha visti vincitori): un risultato che premia pochi (uno) e lascia gli altri insoddisfatti.

Noi crediamo che sia necessario un cambiamento radicale nella gestione della cosa pubblica: non più una gestione essenzialmente clientelare, generatrice di responsabilità condivise, ma una politica dettata da scelte collettive che mirino al miglioramento complessivo del territorio».









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora