giovedì 20 giugno 2024

31/08/2012 08:42:36 - Avetrana - Politica

Il dubbio dei tre consiglieri: «Ad Avetrana sta nascendo una discarica?»

 
I tre consiglieri di minoranza del gruppo “Per la rinascita di Avetrana” (Antonio Lanzo, Luigi Conte ed Emanuele Micelli) chiedono al presidente del Consiglio Comunale di convocare una seduta del consesso e al sindaco De Marco di riferire su alcuni lavori che un privato sta svolgendo in via XXIV Maggio (nella zona di contrada Canale di Monavo).
«Dire che abitiamo in un paese molto particolare è dire poco» scrivono i tre consiglieri di minoranza nella lettera inviata al presidente del Consiglio Comunale e al sindaco De Marco. «Accade ad Avetrana, quasi nel centro abitato, in via XXIV Maggio, che un privato esegua lavori di sbanco con mezzi pesanti, per molti giorni, in un terreno di circa 15 ettari, quasi tutti caratterizzati da cava. Chiaramente questo privato non espone alcun cartello che indichi che tipo lavori stia facendo, per conto di chi e chi eventualmente l’avrebbe autorizzato. Sempre nello stesso posto, viene realizzato anche un pozzo artesiano, non si sa con quale autorizzazione e per quale motivo. Chiaramente nel paese girano tante voci, fra cui quella della costruzione di una piscina (beh si,fa molto caldo!). Si è parlato di un centro sportivo (in fondo il palazzetto ed il campo sportivo sono ormai abbandonati), e ancora di un bowling e così via. Questo vociferare è durato per diversi giorni. Alcuni cittadini hanno informato anche le forze dell’ordine e la Forestale, senza ottenere alcuna risposta.
Recandoci al Comune, abbiamo solo scoperto che questo privato ha chiesto una “Dichiarazione di Inizio Attività” per realizzare un muro di cinta, ma chiaramente non ha esposto alcun cartello.
Beh, considerato che malgrado non si sapesse cosa stessero facendo, ma che le voci non erano poi così negative, abbiamo atteso, senza però abbassare la guardia».
Negli ultimi giorni, però, è iniziata a circolare la voce relativa ad una possibile costruzione di una discarica e, pertanto, i tre consiglieri chiedono dei chiarimenti.
«Le voci della piscina, del bowling e del centro sportivo sono svanite per fare spazio ad un’altra voce: in quella zona sta nascendo una discarica.
Eh si, in un paese molto ma molto particolare non poteva mancare la sorpresa: una bella discarica! Sin dalla fine degli anni ‘90 un gruppo di manduriani e di avetranesi cercano di fare una discarica in quel luogo, solo che allora la nostra comunità era governata da persone perbene che avevano a cuore l’ambiante, non solo a parole ma anche con i fatti, quindi quella discarica non è mai nata…. ».








img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora