venerdì 27 gennaio 2023

05/12/2013 16:10:35 - Sava - Politica

Iaia è il primo sindaco della provincia di Taranto ad aderire al movimento fondato da Angelino Alfano

Dario Iaia è il primo sindaco della provincia di Taranto ad aderire al Nuovo Centro Destra. Insieme al primo cittadino, hanno ieri ufficializzato il passaggio alla nuova formazione politica che nascerà a Roma sabato prossimo anche gli assessori Maurizio Pichierri (Attività Produttive) e Alessandra Sileno (Contenzioso), oltre ai consiglieri Mario Mancino, Leonardo Franco e Giuseppe Massarelli.
In pratica, tutti i rappresentanti di Futuro e Libertà presenti nella maggioranza di Sava hanno deciso di aderire al partito che nasce dalle ceneri del PdL e che ha come leader il vice premier Angelino Alfano. L’annuncio è avvenuto ieri mattina, alla presenza del leader salentino Massimo Ferrarese.
«Non stiamo entrando in un movimento precostituito, dove esiste solo un capo e le sue necessità» ha affermato Ferrarese durante la conferenza stampa, «ma vogliamo contribuire a fondare un partito responsabile, capace di aiutare il mondo del lavoro e delle imprese in primis. Negli ultimi venti anni, siamo stati svenduti e traditi dai nostri politici. Per questo, mi sono rivolto ad amministratori locali ed a persone come l’amico Dario Iaia che, ormai, osservo da anni ed apprezzo per la coerenza, le capacità e l’attivismo. Tutti insieme potremo finalmente, riprenderci la vera politica, quella vicina alla gente».
Il sindaco Dario Iaia ha invece tratteggiato le sue aspettative da questo nuovo partito.
«Il Nuovo Centro Destra dovrà essere ciò che il PdL non è stato, vale a dire un moderno partito conservatore di stampo europeo. Ma, nel contempo, non deve diventare il carro sul quale chiunque lo voglia possa salire. E’ indispensabile una selezione che parta proprio dalla conoscenza diretta del territorio e delle persone. Vogliamo un partito inclusivo che si fondi sulla meritocrazia, che valorizzi chi lavora nel territorio e per il territorio. Non vogliamo un partito di notabili e di raccomandati. E da questo punto di vista, credo che il sistema delle primarie sia uno strumento importante che anche noi di centro destra dobbiamo imparare ad usare».
Sempre a Sava è giunta anche l’indiscrezione che un altro consigliere, eletto con la lista del PdL, intende aderire al Nuovo Centro Destra: si tratta di Graziano De Mauro. Quest’ultimo, però, siede fra i banchi della minoranza. Se dovesse giungere l’ufficializzazione dell’adesione, si porrà un problema politico: De Mauro entrerebbe, in tal caso, a far parte della maggioranza?







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora