giovedì 25 aprile 2024

16/08/2014 19:39:57 - Avetrana - Appuntamenti

 Si esibiranno i gruppi “Ajera Mea” e “Alla bua”

E’ una delle sagre estive più attese del versante orientale della provincia di Taranto. Propone fritture e altri tipi di gustosi piatti della cucina tipica nostrana e, come accompagnamento, l’immancabile concerto di pizzica.

“Fricennu Mangiannu”, la sagra promossa dalla Giostra dei Rioni di Avetrana, giunge quest’anno alla decima edizione: l’appuntamento è per domani (sabato), a partire dalle ore 21, nella centralissima piazza Vittorio Veneto. Un “format” di successo, che propone alle migliaia di visitatori che giungono da diversi comuni e dai centri rivieraschi della zona i colori, gli odori, i suoni e i sapori del Salento.

“Ad aspettarvi in piazza” si legge nel profilo facebook dell’evento, “troverete non solo pentoloni fumanti per degustare molteplici piatti tipici, come pesce, polpette, verdure, tutto rigorosamente fritto in diretta, ma sarete anche  travolti dal ritmo della pizzica salentina”.

Anche quest’anno i concerti di pizzica saranno addirittura due. Si esibirà prima il gruppo “Ajera Mea”, sorto nel 2010 dalla passione comune per la pizzica di cinque musicisti. Il fondatore del gruppo è stato Pierpaolo Ronzino, che, dopo aver attraversato varie esperienze, si affaccia a questo nuovo progetto musicale sulla scia della diffusione del più famoso ballo salentino. Il gruppo “Ajera Mera” è composto anche da Claudio Cretì (tamburello), da Luigi Bottazzo (chitarra) e da Gianni Durante (fisarmonica).

Il clou della serata è rappresentato dal concerto del rinomato gruppo degli “Alla bua”, più volte protagonista anche della prestigiosa rassegna “La notte della taranta”. Il gruppo salentino è composto da Gigi Toma (tamburello e voce), Fiore Maggiulli (tamburello e voce), Irene Toma (oboe e voce), Dario Marti (chitarra e voce), Michele Calogiuri (violino) e Francesco Coluccia (fisarmonica).










img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora