sabato 04 febbraio 2023

20/02/2015 08:37:34 - Maruggio - Politica

Maiorano conserva però le sue deleghe assessorili

 
L’assessore Giovanni Maiorano si dimette dalla carica di consigliere comunale, conservando però il proprio posto in giunta e le deleghe che gli ha assegnato il sindaco Longo, per consentire al primo dei non eletti della lista “Per Maruggio”, Maurizio Schirone, di far parte del consesso elettivo. Il subentro è stato ratificato nell’ultima seduta del Consiglio Comunale.
«Parlando con tutti i colleghi consiglieri, ho avuto modo di raccogliere e ascoltare l’immensa stima che nutrivano e nutrono nei confronti del nostro amico Maurizio Schirone» afferma Maiorano, spiegando la propria scelta. «Stima direttamente proporzionale al rammarico che proviamo per quanto lo stesso Maurizio ha dovuto subire e sopportare in campagna elettorale. Ma, si sa, i colpi bassi in politica sono all’ordine del giorno e i numeri non sono sempre legati alle competenze amministrative di ognuno di noi.
Tocca fare un “piccolo” passo per offrire ad uno di noi la possibilità di collaborare fattivamente con il nostro gruppo politico-amministrativo. Un passo che faccio io in prima persona, sicuro di riuscire a rimanere sempre una persona di fiducia del sindaco ma altrettanto convinto che l’ingresso in Amministrazione di Maurizio Schirone sia un sicuro motivo di arricchimento per l’intera maggioranza ma anche per tutta la comunità maruggese».
Soddisfazione viene espressa anche dal neo consigliere Schirone, al quale Alfredo Longo ha assegnato tre deleghe: Cultura, Personale e Servizi Demografici.
«Sono estremamente felice per quanto accaduto» sono le parole di Maurizio Schirone. «Un nuovo assetto più completo, un gioco di squadra andato in porto! Ciò che è accaduto ha qualcosa di storico: non era mai successo prima a Maruggio. Giovanni Maiorano è stato coraggiosissimo e ha rispettato gli impegni presi con tutta la maggioranza fin dal primo giorno della legislatura Longo. Non ci sono mezzi uomini, ominicchi e quaquaraqua in questa maggioranza. C’è gente che fa e tutto ciò che fa lo fa decisamente bene. Cercherò, come mio solito, di dare il massimo nelle deleghe conferitemi, per le quali abbiamo già dei progetti a breve, a medio e a lungo termine. Il mio principale sarà quello di agire per il rinnovamento, di concerto con quanto già fatto in questi primi mesi dall’intera maggioranza. Mi attiverò anche per affinchè vi sia la collaborazione fra tutti gli esponenti della maggioranza (e, perché no?, dell’opposizione), pienamente convinto che nelle nostre piccole realtà la stessa non può mancare nella maniera più assoluta».

 

 

 

______________________________
E’ in rete la seconda puntata del “Prudenzano News”
“Non un rito ma il culto della memoria
Tributo a Elisa Springer”






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora