lunedì 24 giugno 2024

05/03/2016 07:56:31 - Avetrana - Politica

In lizza Emanuele Micelli, Rosaria Petracca e Lucia Vacca: la partita è aperta

 
Domenica prossima i cittadini avetranesi sceglieranno, attraverso lo strumento delle primarie, il candidato a sindaco del centrosinistra.
Tre i candidati in lizza: due donne e un uomo. In ordine alfabetico, sono in corsa Emanuele Micelli, consigliere comunale del Pd, in passato anche presidente della Pro Loco; Rosaria Petracca, consigliera comunale in carica, “donna di sinistra senza casa”; Lucia Vacca, attuale segretaria del Pd avetranese, in passato anche consigliera comunale.
Una partita che sembra decisamente aperta, essendo i tre candidati molto ben inseriti nel tessuto sociale e politico della cittadina ubicata nell’estremo lembo della provincia tarantina. E’ facile, dunque, prevedere un’alta affluenza di votanti per il nuovo leader del centrosinistra avetranese, che punterà, a maggio, a raccogliere l’eredità del sindaco uscente Mario De Marco.
Alla soluzione delle primarie si è giunti al termine del percorso del comitato “Cambiamo Avetrana), avviato per elaborare, insieme alla base, un programma per il “rilancio” della cittadina. Inizialmente, a data delle primarie già stabilite, da Rosaria Petracca e da diversi esponenti del centrosinistra avetranese era stata formulata la richiesta di scegliere il candidato a sindaco attraverso un percorso di mediazione e di sintesi politica. Poi, però, anche la consigliera Petracca ha accettato di prender parte alle consultazioni primarie e, quindi, la rosa degli aspiranti a sindaco della coalizione è salita a tre.
Domenica si voterà dalle 8 alle 20 presso la “sala gialla”. Potranno votare tutti gli elettori avetranesi, compresi gli extracomunitari che hanno residenza ad Avetrana. Potranno recarsi alle urne anche i ragazzi che compiranno i 18 anni entro la fine del 2016. Naturalmente non potranno votare i tesserati di partiti di altre coalizioni. A tutti sarà richiesto un obolo volontario di un euro.

Nulla ancora di deciso, intanto, nell’altro raggruppamento. La proposta del vice sindaco Alessandro Scarciglia di ricorrere alle primarie non sembra abbia trovato, almeno sinora, molti consensi. Il candidato potrebbe essere scelto fra tre degli assessori della giunta De Marco: Antonio Minò, Alessandro Scarciglia ed Enzo Tarantino. Ma non si escludono sorprese.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora