domenica 19 settembre 2021

09/06/2016 10:37:24 - Avetrana - Politica

Potrebbero essere nominati i quattro che hanno ottenuto più preferenze: Alessandro Scarciglia, Antonio Baldari, Mimma Manna e Claudia Scredo

 
In attesa della proclamazione ufficiale degli eletti, ad Avetrana è già scattato il toto-assessori.
Dopo il comizio di ringraziamento dell’altro ieri sera della coalizione che ha vinto le Comunali, Antonio Minò sembra determinato a formare nel giro di poco tempo la nuova squadra che lo affiancherà nella prossima consiliatura.
«Cercherò di comporre un mix fra esperienza ed entusiasmo giovanile» ha anticipato, alla Gazzetta, il nuovo sindaco. «Naturalmente terremo conto anche dei risultati, in termini di preferenze, di ogni singolo candidato».
Più di tanto, chiaramente, Minò non si sbottona.
Crediamo vi sia già una certezza: il suo vice sindaco sarà Alessandro Scarciglia, il più suffragato della lista “Per Avetrana”. Scarciglia, che non aveva mai nascosto le ambizioni di candidarsi a primo cittadino, sarà quindi ricompensato anche per la sua scelta saggia. Evitando di spaccare la coalizione (come è accaduto nel centrosinistra), ha permesso al centrodestra di confermarsi alla guida della comunità.
Concrete chances di entrare a far parte della nuova giunta le hanno anche Antonio Baldari (272 voti) e Mimma Manna (266 voti), rispettivamente secondo e terza nella graduatoria delle preferenze. Si tratta di rappresentanti di lungo corso dello schieramento, che meriterebbero la possibilità di cimentarsi nelle vesti di amministratori attivi.
Il volto nuovo potrebbe essere quello di Claudia Scredo, quarta degli eletti della lista “Per Avetrana”, con un’ottima performance personale: 221 voti.








img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora