11/03/2018 19:15:50 - Manduria - Calcio

Il cuore del Don Bosco per una partita memorabile

DON BOSCO MANDURIA-SAN MARZANO 5-4

DON BOSCO MANDURIA: Pastorelli, Cazzolla, Moccia; S. Brunetti (Alfarano), S. Gallone, Argentoni (Massimo); Dimitri (Corvaglia), Diallo (Distratis), Kandji, Perrucci, G. Gallone (Saracino). All.: Leone. 12 Di Lauro, 13 Sibilla.

SAN MARZANO: Pastore, Greco (Greco), Teodoro; Arcadio, Talò (Tonti), Sampietro; Moscogiuri (Marinotti), Tomaselli, Vasco, Candida, Carrieri. All.: Mazza. A disp.: 12 Bianco, 16 Eletto.

ARBITRO: Capelli di Bari.

RETI: p.t. 22’ Vasco; 27’ Moscogiuri; 32’ Candida; 35’ S. Brunetti; 42’ Vasco; 45’ Giuseppe Gallone; s.t. 30’ Kandji; 37’ Corvaglia; 45’ Saracino.

MANDURIA – 1-4 al 42’ e, poi, 5-4 al triplice fischio!

Impresa storica per il Don Bosco, che ha regalato un tempo intero al San Marzano, in vantaggio per 3-0 poco dopo la mezzora, grazie alle reti di Vasco, Moscogiuri e Candida. Il Don Bosco ha accorciato le distanze con S. Brunetti al 35’, ma poi incassato la quarta rete con Vasco al 42’.

Partita finita? Forse per altre squadre, ma non per il Don Bosco, che prima dell’intervallo ha realizzato la rete del 2-4 con G. Gallone.

Ma neppure il più inguaribile degli ottimisti avrebbe immaginato che nel corso della ripresa la squadra allenata da mister Leone sarebbe stata capace di mettere a segno altre tre reti con Kandji, Corvaglia e, proprio al 90’, con Saracino, per un incredibile 5-4 finale. Discorso salvezza,



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora