09/10/2018 19:48:08 - Manduria - Calcio

In testa il Veglie con 7 punti. Marcatori, in vetta D’Amore (Real Galatone) e Carrozzo (Memory Campi), con 4 centri

 

Veglie in testa alla classifica dopo le prime tre giornate. Inseguono ad una lunghezza Real Galatone e Virtus Matino. Nessuna squadra a punteggio pieno, così come in cosa alla classifica non ci sono più squadre a zero punti.

Si sblocca il Manduria, anche se fatica non poco ad avere ragione del Copertino, grazie alle reti di Riezzo e De Pascalis. Si spera che il successo abbia riportato il sereno in casa biancoverde e che si possa, dunque, recuperare anche Di Santantonio.

Per il resto, da segnalare la larga vittoria della capolista Veglie (è andato in gol anche l’ex biancoverde Franza) e la tripletta di Nocita, attaccante del Leverano.

Domenica il Manduria si reca sul campo del Memory Campi, squadra che ha 2 punti in classifica. Serve necessariamente un altro successo.

 

VEGLIE-REAL GALATONE 5-0

VEGLIE: Liaci, Ghazi, Zecca (Spada), Sambati, Bergamo (Vadacca Luca), Vadacca Gianmarco (De Luca), Keita, Baba, Franza, Lillo (De Iaco), Bayo (Fioschini). All. Tondi.

REAL GALATONE:Casalino, Spedicato, D’Amore Valerio, Natale, Terragno (Carrozza), Rizzo (Ungaro), Spagnolo, Aluisi (Gatto), Casciaro (Diouf), D’Armento (Della Rocca), D’Amore Simone. A disposizione Lisi, Carrozza, Della Rocca, Gatto, Visconti, Diouf, Ungaro, Calò, Vantaggiato. All. Bray.

ARBITRO:Montrone di Bari.

RETI: 9’ pt Bayo, 23’ st Franza, 32’ st Lillo, 36’ st De Luca, 45’ st De Iaco.

Travolgente successo per 5-0 del Veglie, che ha inflitto una severa lezione al Real Galatone, la squadra che alla vigilia del match era al comando della graduatoria, al cui vertice ora è balzata da sola la compagine diretta da Tondi. I padroni di casa hanno sbloccato il risultato al 9’ del primo tempo, con Bayo. Nella ripresa, poi, Sambati e compagni hanno

dilagato, facendo centro altre quattro volte con Franza, al 23’, con Lillo, al 32’, con De Luca, al 36’, ed infine con De Iaco, che ha messo il sigillo all’incontro al 45’, battendo Casalino su calcio piazzato.

 

 

MONTERONI-CAPO DI LEUCA 1-1

MONTERONI:Bortone, Colonna (Quarta G.), Quarta Mas., Kemanim (Quarta Ga.), Caione, Saracino, Lauretti (Quarta Mat.), Mello (Sakho), Taurino (Sambati), Buonfrate, Diane.

CAPO DILEUCA: Panico, Costantini, Scorrano (Ferraro), De Giorgi, Florio, Caracciolo, Coppola (Obou), Melle (Bocco), Monteduro, D’Amato, Pirelli. All. De Giuseppe

ARBITRO:Paladini di Lecce

NOTE:espulsi Pirelli e De Giorgi.

RETI:30’pt Pirelli, 37’st Mattia Quarta

Giusto pari tra due squadre in salute ed ancora imbattute in campionato. Primo tempo in favore dei locali, che passano in vantaggio con un bel tiro a giro di Pirretti. Ripresa decisamente nelle mani dei biancazzurri di casa, avvantaggiati anche dall’espulsione dello stesso Pirretti e dai cambi in corsa disposti da mister Daniele Manca. Il pari meritato giunge al

37’con una incornata di Mattia Quarta che non lascia scampo a Panico. Negli ultimi minuti gli ospiti rimangono

in nove per il rosso sventolato dal direttore di gara ai danni di De Giorgi, ma nonostante la doppia superiorità numerica, il Monteroni non riesce a scardinare il muro difensivo erto dal Capo di Leuca.

 

 

POGGIARDO-MEMORY CAMPI 2-2

POGGIARDO: Giannetta, Carecci, Verardo, Quarta, Latino, Jacob, Quarato, Tampano, Urso, Pasquttini, De Marianis (Fanciullo). All. Caprioli.

MEMORY CAMPI:Polito, Presicce, Errico, Godwin (Margheriti) (Naccarato), Calabrese, Culiersi (Lorenzo), Caraccio, Commendatore, Ferrara (Centonze), Maci Cosimo, Vitale (De Marco). All. Maci Cristian.

ARBITRO:Schimera di Casarano.

RETI:42’pt Latino, 44’pt Quarato; 27’Caraccio, 35’ Caraccio.

Gara pirotecnica, ricca di gol e di emozioni, quella tra Poggiardo e Memory Campi, terminata per 2-2. Dopo avere recuperato da 0-3 a 3-3 una settimana prima nella partita disputata contro il Veglie, l’undici diretto da Cristian Maci è passato dallo 0-2 al 2-2 sul terreno del Poggiardo. I locali hanno sbloccato il risultato al 42’, con Latino, raddoppiando appena 2’ dopo con

Quarato. Nonostante il tremendo uno-due subito sul finire della frazione d’apertura, la Memory ha reagito nella ripresa, accorciando le distanze con il bomber Caraccio e poi arpionando la parità al 35’ con Cosimo Maci. Il match è stato interrotto per 15’ a causa della pioggia battente che si è abbattuta su Poggiardo.

 

 

VIRTUS MATINO-CITTA’ DI RACALE 3-1

VIRTUS MATINO: Barbetta, Leanza, Seclì, Riccio, Galante (Morganti), Mengoli, Cancella (Riccardo), Tundo (Martalò),

Alessandrì, Gabrieli (Toma), Errico (Greco). All. Toma.

RACALE: Falco, Corvaglia (Savino), Preite (Francioso), Rizzello (Costantini), Gravante, Fiorenza (Inguscio), Coppola, De

Pietro, Capone, De Florio (Margarito), Casto (Culiersi). All. Sabato.

ARBITRO: Castelluzzo di Casarano

RETI: 30’ pt Gabrieli, 34’ pt Gabrieli, 10’ st Casto, 17’ st Tundo.

Il Matino vince un match maschio contro un Racale ancora in rodaggio. La prima occasione del match capita sui piedi di De Florio che al 25’ manda alto di poco. I padroni di casa affondano a cavallo della mezz’ora, decidendo di fatto la gara. E’ la doppietta dell’ex Gabrieli a portare sul doppio vantaggio gli uomini di Toma. Nella ripresa praticamente non si gioca e

gli unici due lampi sono le marcature di Casto per gli ospiti e la punizione-capolavoro di Tundo

che fissa il 3-1 finale.

 

 

 

SOLETO-ATLETICO VEGLIE 1-1

SOLETO: Calò, Candito, Marra, Zollino L., Specchia, Schito, Scarpa (Cuna), Mancarella, Chirilli, Zollino A. (Stapane), Liccardi. All. Margagliotti.

ATLETICO VEGLIE: Bollardi, Grasso, Ascanio, Pizzileo, Gatto, Pendinelli, Montefrancesco (Renis), Matino, Catalano (Epifani), Di Donato (Sebaste), De Mitri. All. Patera

ARBITRO:Scapati di Taranto.

RETI:22’pt Liccardi, 20’st Catalano.

NOTE:espulso Sebaste.

Finisce in parità tra Soleto e Atletico Veglie. Al termine di una gara equilibrata, nel primo tempo meglio i padroni di casa, la ripresa vede gli ospiti riprendere vigore, le due formazioni si dividono la posta i palio. Dopo alcune azioni sprecate, il team

locale allenato da Salvatore Margagliotti trova il vantaggio con il colpo di testa di Liccardi ben imbeccato da Scarpa. Nella ripresa, l’Atletico guidato dal tecnico Patera aumenta la pressione: Catalano trova il pareggio definitivo con una zampata a risolvere una mischia in area avversaria. Sui titoli di coda del match, cartellino rosso per Sebaste.

 

 

LEVERANO CALCIO-SANARICA 3-0

LEVERANO CALCIO: Mazzotta, Chiriatti (Caragiuli), Guastella (Miraglia), Rollo (Mello), Nestola, Antico, Petrelli,

Bernardo, Magliani, Nocita, Martina (Sacco). All. Nobile.

SANARICA: Panico, Fracasso (Natali), Montagna, Torricelli, Catamo (Chiri), Sabato (Campa), De Pascali (Fiorentino),

Stefanelli, Barhoumi, Todaro, Ruggeri. All. Gallo.

ARBITRO: Cianci di Bari.

RETI: 40’ pt Nocita, 6’ st e 36’ st Nocita.

Dopo due sconfitte di fila, il Leverano Calcio si è riscattato, sbloccandosi contro il Sanarica. Impegnata tra le mura amiche, la squadra allenata da Nobile si è imposta con un rotondo 3-0. Determinanti sull’esito del risultato finale sono stati i minuti conclusivi del primo tempo ed i primi del secondo.

I locali si sono portati in vantaggio al 40’, con Nocita. Lo stesso attaccante ha raddoppiato al 6’ della ripresa. Il Sanarica ha accusato il colpo ed al 36’, ancora Nocita ha portato il Leverano sul 3-0, siglando la propria personale tripletta.

 

 

 

 

 

 

MANDURIA-COPERTINO 2-1

MANDURIA: Tolardo, Gallone, Margarito, Erario I (Vantaggiato), Cirtotola (Pisello), Calò, Riezzo, Erario II, De Pascalis

(Birtolo), Castellaneta, Zaccaria. All. Lippolis.

COPERTINO: Bruno, Mento, Sterlicchio, Renis Enrico (Notaro), Buttazzo (Causio), Perrone, Alemanno (Pinto), Vigliotti,

De Luca, Frisenda, Lezzi (Spagnolo). All. Renis Tony.

ARBITRO: Palermo di Bari.

RETI: 19’ pt Riezzo, 43’ pt De Pascalis, 9’ st De Luca (rigore).

Il Copertino ha perso per 2-1 a Manduria eè scivolato all’ultimo posto in graduatoria, on una sola lunghezza, alla pari con il Sanarica.

La compagine rossoverde ha pagato dazio del primo tempo, incassando la prima rete avversaria al 19’, ad opera di Riezzo, e subendo la seconda al 43’, firmata da De Pascalis. In avvio di ripresa, l’undici allenato da Renis ha ridotto le distanze su rigore, con De Luca. Gli ospiti hanno recriminato poi per l’annullamento di due gol, realizzati uno da Frisenda e l’altro da

De Luca.

 

 

 

SECLI’-VIRTUS LECCE 0-0

SECLI’: Consiglio, Mariano (Nigali S.), Greco P., Greco A., Zollino, Giannotta, Mangia (Fiore), Migali A. (Cuppone Ago.),

Romano (Cuppone Ales.), Andronico, De Leo. All. Contaldo.

VIRTUS LECCE: Aprile, Camassa, Conte, Longo, Giannone, Merico (Di Nunno), Gigante (Vitale), Antonazzo, Protopapa (Degennaro), Palermo, Riezzo. All.: Corvaglia.

ARBITRO: Scorrano di Lecce

Finisce con il nulla di fatto una partita che regala poco allo spettacolo anche per la giornata poco brillante dei padroni di casa, sottotono rispetto alle precedenti uscite al Comunale. Il Lecce ha cercato di tanto in tanto di pungere dalle parti di Consiglio, ma l’attenta retroguardia gialloverde ha sbrogliato con ordine ogni matassa. La più importante occasione da gol di

tutto il match è capitata si piedi di De Leo, che ha colpito il palo dopo una miracolosa ribattuta di Aprile su un precedente tiro a colpo sicuro di Alessio Greco.

 

 

La classifica:

7 Veglie

6 Real Galatone, Virtus Matino

5 Futura Monteroni, Atletico Veglie, Seclì, Capo di Leuca, Poggiardo

4 Virtus Lecce

3 Città d Racale, Leverano, Manduria

2 Calcio Soleto, Memory Campi

1 Sanarica, Copertino

 

 

Classifica marcatori:

4 reti S. D’Amore (Real Galatone, 1 su rig.), Carrozzo (Memory Campi, 1 su rig.),

3 reti Renis (Atletico Veglie, 1 su rig.), Casto (Città di Racale), Nocita (Leverano), Lillo (Veglie), Gabrieli (Virtus Matino)

2 reti Protopapa (Virtus Lecce), Ghazy (Veglie), Ghazy e Carrozzo (Veglie), Alessandrì (Virtus Matino, 2 su rig.). Coppola (Capo di Leuca), Quarato e Fanciullo (Poggiardo), Taurino (Futura Monteroni), De Pascalis (Manduria)

1 rete Birtolo (Manduria), Riezzo (Manduria)

 

 

La prossima:

Atletico Veglie-Virtus Matino

Capo di Leuca-Poggiardo

Città di Racale-Leverano

Copertino-Seclì

Memory Campi-Manduria

Real Galatone-Soleto

Sanarica-Futura Monteroni

Virtus Lecce-Veglie






img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora