15/12/2018 10:15:35 - Avetrana - Attualità

Il consuntivo di un’annata caratterizzata da tante avversità atmosferiche e l’impegno a promuovere un incontro con i parlamentari del nostro territorio per ridefinire la normativa esistente in materia di calamità naturali

 

Si è tenuta presso la masseria “Grottella” di Avetrana, l’assemblea annuale della C.I.L.A – Confederazione Italiana Liberi Agricoltori del comprensorio orientale di Taranto per discutere sul tema: Annata agraria in chiaro scuro: da un associazionismo forte, le occasioni di rilancio del sistema agricolo ed agro alimentare locale”

Hanno partecipato, oltre al presidente dell’associazione Nicola Spagnuolo, il presidente della Camera di Commercio di Taranto-Brindisi Luigi Sportelli, il sindaco di Avetrana Antonio Minò, l’amministratore unico della Società MD SERVICE srl Antonio De Felice, che si occupa di sicurezza sui luoghi di lavoro, il consulente assicurativo delle assicurazioni Generali Massimo Zito e Roberto De Petro, giornalista e presidente AISA – Associazione Italiana della Stampa Agricola che ha moderato la serata.

Alla presenza di una foltissima partecipazione di iscritti, il presidente Spagnuolo ha stigmatizzato i dati dell’annata agraria in corso, caratterizzata da una serie di calamità senza precedenti, gelate, nebbie, siccità, piogge alluvionali, tempeste di vento, grandinate, trombe d’aria etc. che hanno messo a durissima prova le nostre colture tipiche e pregiate, come l’uva da vino, l’olio d’oliva e gli ortaggi. Nonostante i cali molto rilevanti registrati dal punto di vista quantitativo, ribadiva Spagnuolo, la sagacia e l’esperienza dei nostri agricoltori ha consentito quanto meno di salvare la qualità delle nostre produzioni, come

l’uva da vino, attraverso un lavoro certosino che gli stessi hanno fatto sui grappoli salvati dalla pioggia. In questa annata difficile, continuava Spagnuolo, abbiamo avuto modo di apprezzare chi effettivamente ed operativamente si è messo a disposizione del mondo agricolo in difficoltà, come l’Amministrazione comunale di Avetrana con il sindaco Antonio

Minò e la Camera di Commercio di Taranto con il presidente Luigi Sportelli.

Il primo, si è caratterizzato con una serie di iniziative tenute nel corso dell’anno insieme alla nostra confederazione, sulle cartelle pazze dei consorzi di bonifica, sulle calamità naturali, coinvolgendo svariate amministrazioni comunali e sulla battaglia intrapresa nei confronti della Regione e del Ministero dell’Agricoltura per ottenere l’annullamento della declaratoria “infondata e fuori da ogni logica” secondo cui Avetrana, sarebbe coinvolta dall’attacco del batterio della Xilella Fastidiosa per il 60% dei propri oliveti.

Al presidente Sportelli invece, da sempre fautore della concertazione e del dialogo fra i soggetti presenti sul territorio nell’ottica dello sviluppo economico e della crescita equilibrata del sistema delle imprese, l’assemblea ha chiesto di attivarsi per promuovere un incontro con i parlamentari del nostro territorio, nazionali e regionali, per ridefinire la normativa esistente in materia di calamità naturali, soprattutto alla luce del clima sempre più “tropicale” e meno temperato che sta coinvolgendo da diversi anni il nostro territorio.

Ha chiesto inoltre, che la Camera di Commercio sostenga i vari progetti di diversificazione colturale che si avvieranno nei mesi a venire, e le iniziative di incoming che avvieranno  diverse aziende locali per far conoscere i nostri prodotti sui mercati esteri. Il presidente Sportelli, si è reso disponibile ad avviare un percorso insieme alle associazioni per evidenziare e portare a soluzione le varie problematiche.

Gli altri graditi ospiti, Antonio De Felice della MD SERVICE srl e Massimo Zito della assicurazione GENERALI, hanno fatto il punto sull’evoluzione della normativa in campo agricolo, il primo in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro ed il secondo in materia di assicurazioni contro le calamità naturali. Entrambi dopo aver illustrato i vari aspetti della normativa ed i riflessi sull’attività di impresa delle aziende agricole, si sono resi disponibili ad incontri mirati con gli agricoltori, da calendarizzare nei prossimi mesi con l’ausilio ed il sostegno della C.I.L.A.

La serata è stata moderata in modo altamente professionale dall’ing. Roberto De Petro, profondo conoscitore delle dinamiche del mondo agricolo ed apprezzato professionista da tutto il mondo associativo.

A fine serata si è tenuta una cena a base di prodotti locali con l’intrattenimento musicale dell’ottimo duo “Supertitious”, vocalist Miriana Minonne.

 



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora