28/12/2018 10:27:54 - Avetrana - Attualità

«Dopo aver atteso invano sei mesi, se non ci sarà consegnata copia del faldone del depuratore di Sava neppure ora, saremo costretti a rivolgerci agli organi competenti»

 

Ecco la richiesta di accesso agli atti amministrativi che il Comitato per la Tutela del Territorio di Avetrana ha rivolto al sindaco Iaia e per conoscenza al responsabile dell’Area Patrimonio e Lavori Pubblici.

«Premesso che con nota del 20/04/2018 (prot. 10257 del 23/04/2018) si chiedeva di prendere visione e poter estrarre copia degli atti amministrativi inerenti la realizzazione dell’impianto di depurazione di Sava e che alla predetta nota si è dato riscontro con Vs. nota (prot. 16854 del 28/06/2018) in virtù della quale si comunicava la ulteriore ricerca del faldone contenente la documentazione degli atti richiesti, non avendo avuto alcunchè – sono trascorsi sei mesi! - e sussistendo tuttora ogni interesse da parte del Comitato per la Tutela del Territorio associato a Italia Nostra di Avetrana di ricevere la documentazione richiesta, si rinnova la richiesta di accesso agli atti amministrativi del depuratore di Sava auspicando questa volta la cortese evasione nei termini di legge, trascorsi i quali ci vedremo costretti a rivolgerci agli organi competenti».

 

Comitato per la Tutela del Territorio

associato a Italia Nostra



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora