15/02/2019 14:03:04 - Sava - Cronaca

I complici sono riusciti a fuggire

 

I Carabinieri della Stazione di Sava hanno tratto in arresto, in flagranza dei reati di tentato furto in abitazione e resistenza a Pubblico Ufficiale, un 22enne di Manduria, con precedenti di Polizia.

I militari, durante un servizio di perlustrazione finalizzato a prevenire e reprimere i reati in genere, a seguito di una segnalazione circa un possibile furto in atto in un’abitazione di Sava, si recavano immediatamente sul posto dove, nel corso del sopralluogo lungo il perimetro dello stabile, sorprendevano, nei pressi del portone d’ingresso, il 22enne che fungeva da “palo” ed altri due malfattori, sul lastrico solare dell’edificio, intenti a forzare la porta del terrazzo. Questi ultimi, alla vista della gazzella dei Carabinieri, si davano a precipitosa fuga per i tetti delle abitazioni circostanti, facendo perdere le proprie tracce, mentre il terzo complice, che stazionava nei pressi del portone d’ingresso, nonostante un tentativo di fuga, veniva prontamente bloccato e arrestato dai Carabinieri.

Condotto in caserma ed espletate le formalità di rito il 22enne, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, veniva accompagnato presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Indagini in corso finalizzate all’individuazione dei complici.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora