06/03/2019 18:07:36 - Salento - Cronaca

L’uomo, 36 anni, aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al massimo consentito ed era visibilmente alterato: è stato denunciato e la sua auto è stata sequestrata

 

Guida completamente ubriaco fino alla Caserma dei Carabinieri di Brindisi per denunciare la sua fidanzata, colpevole di averlo picchiato. Così viene denunciato lui, e gli viene anche ritirata la patente e sequestrata l'auto.

È successo a Brindisi, poco dopo la mezzanotte di ieri, quando l’uomo, un 36enne del luogo, si è presentato nella stazione dei carabinieri di Brindisi centro e dopo aver parcheggiato la sua auto, una Volvo V50, nonostante fosse in un evidente forte stato di ebbrezza, ha insistito a formalizzare denuncia nei confronti della sua ex fidanzata.

La donna, con cui ha avuto una relazione sino a pochi mesi fa, e con la quale ha raccontato di essere rimasto in buoni rapporti, lo aveva invitato a cena. Durante la cena era scaturita una discussione animata, dopo la quale l'uomo ha riferito di essere stato schiaffeggiato e graffiato.

Dopo aver formalizzato la denuncia, nel corso della quale è emerso l'evidente stato di ebbrezza dell'uomo, è stato denunciato per guida sotto l'influenza dell'alcol. Infatti, sottoposto ad accertamenti con l'etilometro, è risultato positivo all'alcol con un tasso pari a 2,43 grammi per litro durante la prima prova e 2,34 grammi per litro durante la seconda prova. La patente gli è stata ritirata e la vettura è stata posta sotto sequestro.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora