11/03/2019 20:04:00 - Manduria - Calcio

Per il club manduriano, il fallo da rigore che ha deciso la partita era quanto meno dubbio

 

DON BOSCO MANDURIA-CAPURSO 0-1

DON BOSCO MANDURIA: Dimagli, Cazzolla, Massaro; Distratis, My, Buccolieri; Mascia (s.t. 36’ Massafra), De Nitto, Granata (s.t. 15’ Gatto), De Pascalis, Camara (s.t. 27’ De Fazio). All.: Sportelli. A disp.: Sagace, Latino, Stefanelli, Stranieri, Tripaldi, Del Monte.

CAPURSO: Portoghese, Losacco (s.t. 15’ Rubino), P. Mongelli; Fumai, Lovergine, M. Mongelli; Liturri (s.t. 20’ Svimonishivili), Giordano, Fanfulla, Frappampina (s.t. 45’ Settanni), Mariani (s.t. 38’ Abbatascianni). All.: Fumai. A disp.: 12 Carrassi.

ARBITRO: Alfieri di Lecce.

RETE: s.t. 8’ Liturri su rig.

NOTE: espulsi Distratis e Buccolieri (DB); ammoniti: De Nitto, Dimagli, Granata (DB), Mariani e Rubino.

MANDURIA – Vince il Capurso, ma sull’esito della contesa di ieri ci ha messo lo zampino anche l’arbitro, che ha influito, con le sue decisioni, sul risultato finale. Un calcio di rigore molto contestato e due cartellini rossi: il Capurso è una squadra d’alta classifica e, sicuramente, sarebbe stato più bello assistere ad una contesa … ad armi pari.

Per il Don Bosco ora anche la beffa delle due espulsioni (Distratis e Buccolieri), che priverà la squadra manduriana di due pedine importanti nella prossima trasferta di Crispiano.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora