15/03/2019 09:31:35 - Manduria - Calcio

Dal testa-coda col Sanarica di domenica al Dimitri al big match successivo di Matino, in cui è in palio una grossa fetta di promozione

 

Il Manduria riaggancia la Virtus Matino in vetta alla classifica del girone C di Prima Categoria.

Grazie al poker rifilato a domicilio al Monteroni e al contemporaneo pareggio casalingo del Matino con il Veglie, i biancoverdi hanno limato i due punti di divario dalla prima della classe e si sono portati nuovamente a +5 sul Veglie, terzo in classifica.

Con un Riezzo in gran spolvero (per lui tripletta domenica scorsa a Monteroni e un gol, tre assist, un rigore procurato e una traversa sette giorni prima contro l’Atletico Veglie), i biancoverdi volano. Il primato non è casuale: il Manduria è la squadra che ha vinto di più nel girone (18 successi in 24 turni), ha il secondo miglior ttacco (63 reti, in media 2.6 a partita) e la quarta miglior difesa del torneo (29 gol al passivo). Inoltre Riezzo, con 18 reti, è il capocannoniere del girone.

«Il primo tempo di Monteroni è stato perfetto: siamo andati all’intervallo sul 3-0, ma il risultato sarebbe potuto essere ancora più rotondo» le parole di mister Lorenzo Leone. «Poi, nella ripresa, forse la testa era rivolta al risultato che arrivava da Matino. Ci siamo deconcentrati e abbiamo permesso al Monteroni di realizzare 2 reti. Abbiamo poi ripreso a giocare e con Perrucci abbiamo realizzato la rete del definitivo 4-2».

Domenica prossima al “Dimitri” arriva il fanalino di coda Sanarica. Poi il big match di Matino, che potrebbe valere una stagione.

«Conosco bene come gioca mister Toma, avendolo avuto a lungo come allenatore proprio a Manduria. Dobbiamo preparare al meglio la partita, nel rispetto di un avversario che, come noi, ha una rosa che meriterebbe il salto in Promozione. Intanto, però, battiamo domenica il Sanarica e solo dopo penseremo alla trasferta di Matino».



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora