29/04/2019 16:52:34 - Provincia di Taranto - Cronaca

Per lui le accuse di violenza, resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

 

Nella serata di ieri, la Squadra Volante ha tratto in arresto il pluripregiudicato tarantino M. G. del 1975 responsabile dei reati di violenza, resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Verso le ore 8, su segnalazione giunta in Sala Operativa, gli equipaggi della Squadra Volante sono intervenuti in via Cesare Battisti, angolo via Pola, per la presenza di un uomo che, a torso nudo, stava picchiando una donna.

Poco dopo, hanno raggiunto in via Plateja la donna che era riuscita ad allontanarsi. La stessa, di nazionalità rumena, in evidente stato di agitazione, ha riferito agli operatori di aver avuto una lite per futili motivi, passata poi alle vie di fatto, con il suo convivente, che, ormai da tempo, la fa vivere in una costante condizione di alienazione ed angoscia.

Mentre la donna veniva trasportata presso il Pronto Soccorso, l’equipaggio della Volante ha rintracciato il compagno, il quale, già conosciuto per il suo precedenti penali, anche specifici per maltrattamenti in famiglia, è stato portato in Questura. 

Venuto a conoscenza dell’intenzione della donna di denunciare le lesioni provocate poco prima durante la lite, il Martera ha cominciato ad inveire contro gli operatori di polizia, prima tentando di autolesionarsi per sottrarsi alla compiuta identificazione, poi aggredendo uno dei poliziotti che tentava di bloccarlo.

Una volta bloccato, non senza difficoltà, l’uomo è stato sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici e, dopo le formalità di rito, è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Taranto.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora