30/05/2019 09:48:33 - Salento - Cronaca

La vittima aveva 89 anni, l'episodio dopo un acceso diverbio

 

Ha confessato durante un lungo interrogatorio protrattosi nella notte il figlio di Antonio Leo, l’anziano trovato morto bruciato in casa ieri sera a Collepasso. È stato lui ad uccidere durante una lite il padre cospargendolo di alcol e dandogli fuoco. L’uomo, Vittorio Leo, di 48 anni, che è stato arrestato, è titolare di un’agenzia immobiliare. Davanti al magistrato inquirente Luigi Mastroniani e alla presenza del proprio legale difensore, l’uomo ha detto di aver ucciso il padre 89enne durante un acceso diverbio.

La vittima, vedovo, insegnante in pensione, sarebbe morta in seguito alle ustioni riportate dopo che il figlio lo ha inondato di alcol dandogli fuoco. Il corpo dell’anziano è quasi del tutto bruciato. L’omicidio sarebbe avvenuto nel bagno dell’abitazione dell’uomo in via Don Sturzo. È stato il figlio a chiamare i carabinieri.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora