16/06/2019 17:41:42 - Avetrana - Attualità

L’annuncio dell’assessore Mimma Manna

Un parco giochi per bambini diversamente abili in piazza Unicef.

L’Amministrazione comunale di Avetrana conferma la propria sensibilità verso le fasce sociali più deboli della comunità.

«In passato, in quella stessa piazza» rende noto l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Avetrana, Mimma Manna, «vi erano altre giostrine pubbliche. I vandali, però, le hanno rese, in poco tempo, inutilizzabili».

Prima di procedere a sostituirle, il Comune di Avetrana ha deciso di installare un impianto di videosorveglianza.

«Nel 2015, quando ho ricoperto per un breve periodo la carica di presidente del Consiglio comunale, ho deciso di devolvere tutte le mie indennità di carica per acquistare l’impianto di videosorveglianza» prosegue l’assessore Manna. «Successivamente, grazie all’impegno congiunto con il sindaco Minò e con l’Ufficio Tecnico comunale, abbiamo ottenuto un finanziamento di 9mila euro per acquistare le giostrine per i ragazzi diversamente abili. Tale progetto è stato redatto dal responsabile dell’Ufficio Urbanistica, ing. Liuzzi».

L’idea di far socializzare in piazza Unicef i ragazzi normodotati con i diversamente abili si è quindi potuta concretizzare attraverso la creazione del parco giochi che vediamo nella foto.

«C’è un altro aspetto che vorrei rimarcare: tutto il verde di piazza Unicef viene curato e gestito dagli ospiti della struttura CRAP di Avetrana. Nell’ambito del regolamento per l’adozione di spazi a verde, abbiamo assegnato a loro le aiuole di piazza Unicef».

Ora occorre sperare nella … clemenza dei vandali.

«L’installazione dell’impianto di videosorveglianza sarà sicuramente un valido deterrente per arginare i deprecabili atti vandalici» conclude l’assessore Mimma Manna. «Se qualcuno ci riproverà, sarà individuato e punito a norma di legge».



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora