06/07/2019 08:28:19 - Salento - Cronaca

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario, un brasiliano in vacanza

A Porto Cesareo, in località “Punta Prosciutto”, un pattuglia della locale Stazione Carabinieri, durante un servizio di prevenzione reati predatori che aumentano nei periodi estivi viste le presenze turistiche, hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di furto aggravato in concorso e possesso di grimaldelli e chiavi alterate:

1.C. M., classe 1976;

2. A. V., classe 1973;

entrambi già conosciuti alle Forze dell’Ordine.

I predetti, poco prima, erano stati sorpresi dopo aver forzato la portiera di un’autovettura Lancia Y in uso ad un cittadino brasiliano in vacanza presso la cittadina ionica.

Alla vista dei militari, i due hanno tentato di darsi alla fuga a bordo di un’Alfa Romeo ma il tentativo di fuga è miseramente fallito poiché sono stati immediatamente bloccati. A seguito della perquisizione veicolare, è stato rinvenuto uno zaino contente una macchina fotografica più altri oggetti di uso personale del turista brasiliano, per un valore di circa 1500 euro; è stata rinvenuta inoltre una centralina elettronica per auto, modificata, nonché’ attrezzi vari atti allo scasso e al furto di autoveicoli, che sono stati sottoposti a sequestro. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora