06/07/2019 09:40:55 - Manduria - Calcio

Dalla prossima stagione sarà dunque designato per gli incontri di cartello di Eccellenza o Promozione di altre regioni italiane

 

Andrea Recupero, arbitro manduriano ma iscritto alla sezione di Lecce, è stato promosso nei ruoli della C.A.I..

Insieme al “fischietto” manduriano, hanno compiuto quest’anno il salto di categoria anche Dario Acquafredda e Gianluca Natilla della sezione di Molfetta, Salvatore Iannella della sezione di Taranto e Andrea Salanitro della sezione di Bari.

Un ennesimo riconoscimento alla brillante carriera di questo giovanissimo arbitro manduriano (ha ancora 20 anni), che ha bruciato velocemente le tappe e che ha esordito in Eccellenza alla 27ª giornata del torneo 2016-17 nella gara Mola-Hellas Taranto 1-0 (il Mola giocava le gare casalinghe a Noicattaro). Nel 20017-18 le partite dirette in Eccellenza furono cinque: Novoli-Gallopoli 1-2; Aradeo-Omnia Bitonto 0-1; Omnia Bitonto-Molfetta 1-0; Otranto-Barletta 1-0; Casarano-Aradeo 4-0.

Nell’ultimo campionato della premier league pugliese, infine, Andrea Recupero, nonostante un problema fisico che gli ha impedito di arbitrare nella prima parte della stagione, ha diretto 10 partite di campionato, diverse gare di Coppa Italia ed è stato anche designato per le partite della post season.

Ora il salto nei ruoli della C.A.I.. Recupero potrà essere designato per le partite di cartello di Eccellenza o Promozione delle varie regioni italiane. Per lui, questa ennesima promozione non è certamente un punto d’arrivo, considerate le indubbie qualità. Crediamo, infatti, che Andrea Recupero abbia capacità e competenze tecniche per scalare ulteriormente i gradini del calcio italiano.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora