10/07/2019 08:10:47 - Salento - Cronaca

Le ha anche rotto il naso, una spalla, e dopo un anno di convivenza violenta, la vittima ha anche accettato di tornare insieme a lui

 

Un 27enne è stato arrestato a Brindisi per maltrattamenti aggravati continui. I carabinieri del comune erano intervenuti già il mese scorso, quando il ragazzo aveva rotto il naso alla fidanzata 22enne al culmine di un litigio in macchina. La giovane era riuscita a fuggire e a farsi accompagnare in ospedale. I militari tuttavia hanno ricostruito la vicenda. I due avevano anche convissuto in passato, per un anno, fino al marzo 2017, quando la ragazza aveva deciso di interrompere la relazione per il comportamento aggressivo del 27enne.

Nell'aprile 2019 erano tornati insieme, ma il quadro che è emerso agli inquirenti è preoccupante. Durante la convivenza la ragazza era vittima quasi quotidianamente di schiaffi, pugni, calci, percosse. Nel 2016 uno schiaffo fu così violento che la ragazza cadde a terra e le si perforò il timpano dell'orecchio. In un'altra occasione le lesioni alla spalla furono talmente gravi che necessitò di un tutore. E ancora un'altra volta le si era fratturata la colonna vertebrale. Ogni giorno minacce di morte, ingiurie, offese di tutti i tipi, causate da una forte gelosia, ma anche da qualsiasi altro pretesto, uno sguardo, un atteggiamento. Il giudice ha posto il 27enne ai domiciliari.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora