23/08/2019 08:14:36 - Salento - Attualità

L’uomo colpito da demenza non ricorda il suo passato, ma i sentimenti non sono cambiati

Vi proponiamo una storia straordinaria. Arriva dalla Scozia e ci ha particolarmente colpito. Ha per protagonista una coppia. Lui, Bill Duncan, a causa di una grave forma di demenza ha dimenticato grosse fette della sua vita, l’esistenza di tanti amici, a volte il nome della donna che ama e addirittura il fatto che sia sua moglie. Ma non ha mai dimenticato i sentimenti che provava e prova per lei e per questo le ha chiesto nuovamente di sposarla. Così questa coppia scozzese si è sposata per la seconda volta visto che lui non aveva memoria del primo matrimonio. Il 71enne Bill Duncan è stato con sua moglie Anne, di 69 anni, per quasi 20 anni, e i due si erano uniti 12 anni fa. Lui era un dj e un membro della Magical Society di Aberdeen, un mago che conduceva uno show in tv e aveva vinto molti premi per i suoi trucchi. La coppia si incontrò nel 2001 e i due si sposarono sei anni dopo.

Ma nel 2010 a Bill fu diagnosticata una forma di demenza degenerativa e da allora sua moglie non ha mai smesso di prendersi cura di lui. Le sue condizioni però peggioravano col passare del tempo, al punto tale che lui ha finito per dimenticare anche il giorno più bello della loro vita. E così, credendo che quella donna, da cui restava comunque fortemente attratto, fosse semplicemente la sua fidanzata, un giorno le ha chiesto nuovamente di sposarlo. “Voglio stare con te per sempre”, le ha detto e Anne ha accettato commossa la dichiarazione che le dimostrava che i suoi sentimenti per lei non erano mai svaniti. La donna però credeva fosse soltanto una richiesta del momento, che sarebbe presto stata dimenticata come tante altre cose della loro vita. E invece dopo aver ricevuto il 'sì' Bill, che ultimamente aveva anche difficoltà a parlare, ha continuato a insistere perché i due fissassero una data e organizzassero una cerimonia.

“Siamo stati al matrimonio di un nostro parente all'inizio del mese e questo chiaramente ha toccato Bill che poco tempo dopo mi ha detto che voleva stare con me per sempre e che voleva portarmi all'altare. Ma io ho pensato che avrebbe semplicemente dimenticato questa dichiarazione e invece lui nei giorni successivi ha continuato a chiedermelo di nuovo”, ha raccontato Anne. “Dalla diagnosi in poi le sue manifestazioni di affetto verso di me erano diventate scarse, e quindi tornare ad avere tutto questo amore che si irradia nei miei confronti è stato davvero meraviglioso”, ha continuato la donna. Per l'evento si sono mobilitati amici e parenti che hanno decorato il giardino e preparato una torta nuziale. La figlia di lei, Andrea, l'ha anche convinta a comprare un abito da sposa. “Sembrava che ci stessimo davvero sposando. È stato il giorno più bello della mia vita”, ha giurato Anne.

Anne e Bill Duncan sono anche i fondatori di un evento in discoteca conosciuto come Boogie in the Bar che si è diffuso in diverse città della Scozia. Si tratta di serate in cui vengono suonate le hit classiche di artisti del passato come Elvis Presley e Bill Haley e che sono indirizzate specificamente a persone affette da demenza, per le quali viene creato un ambiente sicuro nel quale possano divertirsi e dove ci sono persone pronte a prendersi cura di loro in caso di una eventuale crisi. Questo progetto è stato premiato come migliore iniziativa di supporto alla comunità ai Dementia Awards del 2017 in Scozia.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora