venerdì 25 settembre 2020

25/10/2019 09:54:08 - Avetrana - Politica

«Lascio per dedicare più tempo alla famiglia e per favorire il ricambio generazionale. Tutto il mio sostegno all’attuale Amministrazione»

Novità nel Consiglio comunale di Avetrana e, più precisamente, fra i banchi della maggioranza. Mario De Marco, già sindaco per due consiliature, ha deciso di dimettersi dalla carica di consigliere comunale.

Sullo scranno di De Marco, che ha già protocollato la propria lettera di dimissioni, siederà Pietro Maggiore. Il primo dei non eletti della lista “Per Avetrana” diventa quindi Daniele Saracino.

Due le ragioni che hanno indotto De Marco ad abbandonare il consesso elettivo: impegni legati alla famiglia e, poi, la convinzione che occorra favorire il ricambio generazionale. L’ex sindaco, infatti, ha deciso di lasciare completamente la vita amministrativa cittadina.

«Dopo lunghi e ininterrotti 22 anni nei vari ruoli, ho deciso di ritirarmi dalla vita politico amministrativa di Avetrana» spiega Mario De Marco. «Nessuna ragione politica. Anzi. Tutto il mio sostegno all’attuale Amministrazione, che, pur fra mille difficoltà oggettive, sta lavorando bene. Ma ragioni personali e familiari: lo avevo giurato alla mia famiglia tre anni fa. Mi sono candidato alle ultime Comunali solo per l’affetto che nutro ancora per il sindaco, per il vicesindaco e per tutti i consiglieri comunali: a loro mi unisce un rapporto di grande e sincera amicizia. Credo, però, nella necessità di un ricambio generazionale e spero che questo mio passo possa contribuire a favorire l’ingresso dei giovani interessati alla vita politica. Un’attività che dovrebbe essere praticata senza una contrapposizione netta e anche violenta, che ho vissuto e che in parte ho contribuito ad alimentare».

De Marco fu eletto consigliere comunale, per la prima volta, il 27 aprile del 1997: risultò il primo degli eletti della lista di centrodestra che candidava a sindaco Pietro Briganti. Quelle elezioni furono però vinte dal centrosinistra, con Luigi Conte.

Fu poi rieletto consigliere (156 preferenze) il 13 maggio del 2001 con la lista “Casa delle Libertà”. Anche in quella circostanza la sua coalizione perse le elezioni e, dunque, De Marco espletò il mandato fra i banchi della minoranza.

Due invece i mandati da sindaco. Mario De Marco è stato eletto la prima volta il 28 maggio del 2006 con il 51,05% dei voti, battendo il candidato del centrosinistra Cosimo Nigro (46,55%). De Marco è stato poi rieletto il 17 aprile del 2011 con il 51,84% dei voti (2.656 voti), a capo della lista “L’Impegno Continua”. Il suo avversario, in quella circostanza, fu Luigi Conte, che ottenne 2.438 voti, pari al 47,58%.

Nel 2016, infine, è stato eletto consigliere con la lista “Per Avetrana”, guidata dal candidato a sindaco Antonio Minò, con 197 preferenze.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora