07/11/2019 10:28:56 - Avetrana - Attualità

L’assessore Mimma Manna: «Diventare anziani significa dover avere maggiore attenzione a se stessi e per far questo è necessario che anche la società abbia una maggiore attenzione verso le problematiche che nascono in questo periodo della vita»

 

Corsi di attività motorie riservati ai cittadini over 65 promossi dal Comune di Avetrana e, più nello specifico, dall’assessorato ai Servizi e alle Politiche Sociali, diretto da Mimma Manna.

Al fine di favorire un invecchiamento sano e attivo, l’Amministrazione organizza corsi di attività motorie aperti alla cittadinanza over 65.

“Diventare anziani significa dover avere maggiore attenzione a se stessi e per far questo è necessario che anche la società abbia una maggiore attenzione verso le problematiche che nascono in questo periodo della vita” .

«Il Comune si preoccupa di garantire agli anziani un servizio utile per mantenersi in salute e per favorire un invecchiamento sano e attivo» le parole dell’assessore Mimma Manna. «Fare esercizio fisico migliora la qualità della vita e contribuisce al benessere generale della persona. Invito i cittadini interessati a cogliere questa occasione».

Il corso di ginnastica dolce e di mantenimento, totalmente gratuito, avrà luogo tutti i martedì e giovedì dalle 10 alle 11  presso il palazzetto dello sport di via Ariosto. L’iniziativa gode del patrocinio dell’Ambito Territoriale 7 del quale il Comune di Avetrana fa parte.

«Ad una certa età, dopo anni di lavoro, si aspira fortemente alla pensione, la si sogna e si contano i mesi ed i giorni che mancano al traguardo. Ma, raggiunto finalmente l’obiettivo, e chissà perché, dopo un po’ parte tutta una successione di acciacchi e di malanni» afferma ancora l’assessore Manna. «Ci si resta male, si erano fatti tanti progetti, viaggi et similia, ma non si ha poi tanta voglia di perseguirli e si va avanti tra alti e bassi, sempre in attesa di tempi migliori.

L’anziano deve avere interessi, deve fare, deve essere e sentirsi “giovanile” nella mente, ma deve pensare anche alla forma fisica. La spalla fa male, il fegato è ingrossato e con esso stomaco e pancia, le gambe sono pesanti, il fiatone incombe, la memoria vacilla, ma è assolutamente vietato lasciarsi andare ed il “non mi sento” va bandito.

Chi è arrivato nella terza età non ci pensa e crede che l'attività fisica sia riservata ai giovani palestrati ma il movimento e la ginnastica su misura, anche in età avanzata, è essenziale per ottenete una buona qualità di vita.

Questo corso pensa proprio a loro ed alla tutela della salute di questa importantissima parte della nostra popolazione. Ogni anziano – conclude l’assessore Manna,  rappresenta una piccola parte della nostra memoria storica che, solo mantenendola viva, ci consente di pensare e di progettare il futuro».



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora