mercoledý 26 febbraio 2020

26/01/2020 18:44:03 - Avetrana - Calcio

Le proteste per un calcio di rigore non accordato all’Avetrana nella ripresa

 

AVETRANA - RACALE 0-1

AVETRANA: Petranca, Brigante, Talò; Caputo (Calò), Carruezzo, Lecce; Maggio, Trisciuzzi, Minelli, Kunde, Di Summa. All.: Franco.

RACALE: Passaseo, Macchia, Romano; Rodrigues, Casalino, Greco; Lopez, Torsello, D’Errico (Barone), Presicce, Tayey (Salguero). All.: Sportillo.

ARBITRO: Valentini di Brindisi

RETE: p.t. 16’ D’Errico.

AVETRANA – L’Avetrana, seppur con ben quattro juniores in campo e rimaneggiata a causa degli squalificati e degli indisponibili, mette alle corde la capolista: esprime un buon calcio nella ripresa, ma non riesce ad agguantare un pareggio meritato sul campo, vittima anche di una decisione discutibile del direttore di gara che non ha concesso un probabile calcio di rigore.

Sin dalle prime battute le due compagini appaiono ben ordinate in campo e i due reparti difensivi compatti senza lasciare spazi alle manovre offensive. Al minuto 16, sugli sviluppi di un corner a favore dei locali, D’Errico si invola in contropiede, vince il duello con Lecce e, a tu per tu con Petranca, realizza il vantaggio.

I ragazzi di mister Franco reagiscono a capo chino iniziando un buon fraseggio ma con poca incisività offensiva.

Nella ripresa i locali con ordine si impongono con un’ottima manovra che risulta però poco concreta in fase offensiva. Al minuto 22 Minelli prova ad impensierire Passaseo dalla distanza su punizione, ma la sua conclusione è debole. Al minuto 32 Di Summa viene atterrato in area ma l’arbitro non decreta un probabile calcio di rigore. I ragazzi di Franco provano a mettere in atto un forcing finale che non dà i frutti sperati.

Una sconfitta non meritata per l’Avetrana che dal canto proprio ha messo in evidenza la caparbietà dei propri giocatori, fra cui ben quattro juniores schierati dal primo minuto e ben cinque giocatori che lo scorso anno hanno disputato il campionato juniores, pur essendo al cospetto di una corazzata come il Racale. Un motivo d’orgoglio per mister Franco, per il direttore sportivo e per l’intera società avetranese.



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora