sabato 28 marzo 2020

01/03/2020 19:36:57 - Manduria - Calcio

Mister Cosma: «Successo dedicato ai ragazzi e a chi ha sempre creduto in noi»

Dopo le ultime uscite (sconfitta casalinga con il fanalino di coda Veglie, pareggi rocamboleschi a Leverano e con l’Ostuni al “Dimitri”), in tanti non avrebbero scommesso su un risultato pieno oggi al “Camassa”. Anche per altri motivi. Innanzitutto le assenze: ben quattro gli squalificati che hanno saltato la trasferta, ovvero Arcadio, Gallone, Scatigna e Albano. A cui si aggiunge una lista di infortunati da far venire i brividi: il difensore centrale Danese out (è stato in panchina solo per star vicino alla squadra); Coccioli, alle prese con un mal di schiena, che ha partecipato solo a metà allenamento di venerdì; Calò bloccato per il problema al flessore (non si è mai allenato, ma ha dimostrato quanto è legato alla maglia e alla fascia da capitano stringendo i denti e andando ugualmente in campo); Napolitano con un problema al collo; Zaccaria con un altro problema fisico (è partito dalla panchina ed è stato costretto ad entrare in campo a causa dell’infortunio patito da Tidiane).

Sembrava, insomma, ci fossero tutte le premesse per una … Caporetto. Invece la squadra ha dimostrato il proprio valore, reagendo ad ogni avversità e passando sul campo di una squadra che dispone di uno degli organici più forti del campionato.

«Abbiamo sempre lavorato bene: dispongo di un gruppo coeso, composto da uomini prima che da calciatori» le parole di mister Gianluca Cosma al termine della partita. «Ci stava girando male: ciò che è successo in casa con il Veglie, poi a Leverano e quindi in casa con l’Ostuni è emblematico. Avremmo meritato di più, ma siamo stati penalizzati dagli arbitraggi non all’altezza.

Abbiamo però avuto sempre il merito di continuare a credere e quindi di continuare a lavorare seriamente. I ragazzi sentono le critiche che, in qualche circostanza, non avrebbero meritato. Nonostante ciò, hanno sempre dato il massimo per questa squadra. Ecco perchè intendo dedicare il successo all’intero gruppo e a tutti coloro che hanno sempre creduto in questa squadra».

Il successo rilancia il Manduria nella lotta per l’accesso ai play off.

«La lotta sarà dura perché vi sono tante squadre che ambiscono a disputare la post season» continua ancora mister Cosma. «Peraltro, a mio avviso, i posti ancora in palio sono due. Secondo me la squadra che si classificherà al quinto posto, infatti, sicuramente avrà un distacco superiore a 7 punti dalla compagine che si classificherà seconda. Di conseguenza, oltre a chi perderà la volata finale fra Racale e Matino per l’accesso diretto in Eccellenza, si qualificheranno ai play off la terza e la quarta classificata. Il nostro calendario non è semplice. Ma ci sono tanti scontri diretti  Inoltre Ostuni e Taurisano devono ancora osservare il proprio turno di riposo.

Noi ci crediamo e lotteremo sino alla fine per accedere ai play off: sarebbe la ciliegina sulla torta di una stagione che, non dimentichiamolo, era iniziata con l’obiettivo di raggiungere la salvezza».



img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora