mercoledì 15 luglio 2020

16/06/2020 08:18:25 - Manduria - Calcio

Elio Palmisano, presidente del club biancoverde, intravede una possibilità di approdare nel massimo torneo dilettantistico regionale

«Se si dovesse prospettare la possibilità del ripescaggio, il Manduria è pronto per il salto di categoria in Eccellenza».

Elio Palmisano, presidente del club biancoverde, intravede una possibilità di approdare nel massimo torneo dilettantistico regionale.

«C’è da fare una premessa: il Manduria ha chiuso la stagione al terzo posto in classifica» afferma il presidente Palmisano. «E’ vero, l’Ostuni ha un punto in più, ma ha anche disputato una gara in più. Rideterminando la graduatoria tenendo presente la media punti, oppure applicando l’algoritmo, il Manduria è sempre davanti all’Ostuni. Non solo. Siamo in attesa della discussione del nostro ricorso sulla penalizzazione di un punto: se, come ci auguriamo, dovesse essere accolto, colmiamo il gap con i brindisini e l’esito degli scontri diretti è favorevole al Manduria».

Sinora non si conoscono le determinazioni ufficiali su promozioni e retrocessioni nei tornei regionali.

«Questo è vero, ma vi sono delle situazioni che ci fanno ben sperare. Innanzitutto il Nardò impugnerà la ingiusta retrocessione d’ufficio in Eccellenza. Se dovesse essere accolta, nel torneo pugliese si libererà un primo posto. Io credo, poi, che dall’Eccellenza in serie D saranno promosse la prima classificata al momento della sospensione del torneo e anche la seconda, senza dover cioè far ricorso ai play off. Quindi i posti liberi diventerebbero 3 se si tien conto che l’ultima classificata retrocede in Promozione. Potrebbe, inoltre, liberarsi un altro posto: la Sly è diventata la squadra ufficiale di Trani. Si vocifera che la Vigor Trani potrebbe decidere di non iscriversi al campionato.

In tal modo, salirebbero in Eccellenza le prime due di ogni girone. Il Manduria sarebbe allora la prima nella graduatoria dei ripescaggi. E a me risulta che diversi club di Eccellenza avranno difficoltà ad iscriversi…

Se poi si dovesse decidere, come io ho auspicato al presidente Tisci, di varare un torneo a 18 squadre, il Manduria sarebbe pressoché certo di essere ripescato».




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora