martedì 24 novembre 2020

29/07/2020 09:44:51 - Salento - Attualità

Il dolore causato dal gonfiore del dito, unito alla pressione esercitata sull’arto dagli anelli, stavano diventando insopportabili per la donna

La puntura di un insetto le ha procurato un gonfiore alla mano sinistra. Resasi conto che con il passare dei minuti il gonfiore anziché ridimensionarsi aumentava, la signora si è recata al Punto di primo intervento territoriale, l’ex Pronto soccorso, ubicato all’Umberto I. Il medico di guardia, dopo aver preso atto della situazione, non avendo a disposizione strumenti idonei per procedere all’immediata rimozione degli anelli dal dito della signora, ha chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Da Ostuni è immediatamente partita alla volta dell’ospedale di Fasano una squadra di pompieri. I Vigili del fuoco hanno, quindi, proceduto a sfilare gli anelli dal dito della donna dopo aver reciso il metallo con delle apposite cesoie. Solo quando è stata “liberata” dei monili che aveva al dito la signora ha potuto finalmente tirare un sospiro di sollievo. Il dolore causato dal gonfiore del dito, unito alla pressione esercitata sull’arto dagli anelli, stavano diventando insopportabili per la donna.




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora