venerdì 25 settembre 2020

07/08/2020 11:28:45 - Provincia di Taranto - Calcio

Altre bordate di Giulio Destratis all’indirizzo di Vito Tisci

Le elezioni per il rinnovo degli organi federali pugliesi del calcio non potranno aver luogo prima del nuovo anno.

E’ quanto rimarcato in una nota a firma di Giulio Destratis, avvocato ed esperto di Diritto Sportivo, candidato, in alternativa a Vito Tisci, per la presidenza della Figc pugliese.

«Le elezioni non si fanno quando piacerebbe a loro. Le telefonate e le visite a sorpresa sin qui fatte da Tisci sono state praticamente inutili. Non ricordo si sia mai mosso come nell’ultimo mese. Soprattutto in alcune zone a me vicine dimenticate per anni» sostiene Giulio Destratis in un comunicato.

«Al presidente p.t. Tisci sarebbe piaciuto anticipare a strettissimo giro le elezioni per il rinnovo delle cariche federali e farle prima dell'approvazione della riforma del ministro Spadafora, che gli impedirebbe di ricandidarsi per la quinta volta. Avrebbe voluto le elezioni il prima possibile anche per non permettere ad altri di organizzarsi. Stavolta, però, non sarà come in passato. L’alternativa c’è, è pronta ed ogni giorno allarga la sua base.

Il sogno di Tisci di presentarsi per l’ennesima volta come unico candidato è svanito per un parere interpretativo fornito, su richiesta del presidente FIGC Gravina, dalla Corte Federale d’Appello.

Le elezioni non si potranno fare prima del 1° gennaio 2021. C’è tutto il tempo dunque per una campagna elettorale in cui si dovrà parlare di programmi e di obiettivi. E si dovranno mettere a confronto coloro i quali hanno governato il calcio pugliese negli ultimi 20 anni con quelli che aspirano (finalmente) a sostituirli. Presidente Tisci, ora si occupi di dare risposte risolutive sia economiche che organizzative alle società affiliate. Faccia scelte sagge. Fino a gennaio tocca ancora a lei».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora