martedì 29 settembre 2020

11/09/2020 17:32:32 - Salento - Attualità

Il dipendente, in ottemperanza a quanto consigliato al personale della scuola, si era sottoposto a un test sierologico presso il medico curante, che sarebbe risultato negativo. Ma mercoledì ha accusato sintomi sospetti e, responsabilmente, ha subito informato la direzione scolastica e si è sottoposto a un tampone che ha accertato la positività al virus

Neanche il tempo di riaprire i cancelli e arriva il primo stop. L’anno scolastico, per la scuola primaria San Filippo Neri di Gioia del Colle, inizia con una falsa partenza. Un caso di positività al coronavirus tra il personale della segreteria ha imposto la temporanea chiusura dell’edificio per permettere le operazioni di sanitizzazione.

Il dipendente, in ottemperanza a quanto consigliato al personale della scuola, si era sottoposto a un test sierologico presso il medico curante, che sarebbe risultato negativo. Ma mercoledì ha accusato sintomi sospetti e, responsabilmente, ha subito informato la direzione scolastica e si è sottoposto a un tampone che ha accertato la positività al virus.

Poi l’Asl di Bari, secondo il protocollo previsto, ha iniziato un’indagine epidemiologica per stabilire i contatti avuti dall’uomo. Per precauzione, dovrà osservare due settimane di isolamento chi, tra familiari e personale scolastico, ha avuto rapporti ravvicinati con lui.

In ogni caso, l’uomo, in quarantena nella propria abitazione, è in buoni condizioni di salute.

L’istituto scolastico, dove erano in corso le operazioni propedeutiche alla riapertura del 24 settembre, è stato chiuso. Nelle prossime ore sarà eseguita la sanificazione di tutti gli ambienti, per assicurare la sicurezza anche in vista dell’allestimento dei seggi per le elezioni regionali e per il referendum del 20 e 21 settembre prossimi.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora