giovedě 22 ottobre 2020

18/10/2020 18:56:42 - Sava - Calcio

Decisiva la fragilità difensiva della squadra di mister Marangio

MARTINA F-SAVA 5-1

MARTINA CALCIO 1947: Cocozza, Giglio (77' Moretti), Patronelli, Piperis (84' Mangialardi), Barrera, Fruci, Ardino (86' Soldano), Camporeale, Blazevic, Marino (89' Diez), Delgado (77'Cappellari). All.: Pizzulli

SAVA: Lamarina, Amaddio (46' D'Ambrosio), Cimino, D'Arcante, Nacci (71' Cellamare), Aquaro, De Gregorio (86' Mingolla), Cassano (46' Coquin), Beltrame, Molfetta, De Luca (82' Carrozzo). All.: Marangio.

ARBITRO: Valentini di Brindisi.

MARCATORI: 3' Blažević, 9' Cimino (aut.), 23' Beltrame, 28' Delgado, 43' Ardino, 73' Camporeale.

AMMONITI: Giglio, Delgado (Martina); D'Ambrosio, Aquaro (Sava)

MARTINA - Era alla vigilia stata additata come tra le più temibili delle trasferte stagionali. Al Tursi, difatti, la profezia pare essersi avverata se non altro per il 5-1 finale che gli uomini di Pizzulli hanno inferto a quelli di Marangio. Uno score probabilmente eccessivo alla luce di quanto vistosi in campo (specie alla luce del primo tempo disputato dai biancorossi), ma che ha evidenziato la fragilità difensiva del Sava e, di contro, le enormi potenzialità del Martina, il cui organico probabilmente non sfigurerebbe nemmeno in Serie D.

Inizio subito in salita per il Sava, che già al 3' va sotto in virtù del goal messo a segno sotto porta dal croato Blažević: l'ex punta dell'Inter Zaprešić (massima serie croata) appoggia in porta un pallone facile su invitante cross dalla destra. Nemmeno sette primi che i padroni di casa raddoppiano, questa volta su sfortunata autorete di Cimino. Malgrado il micidiale uno-due perpetrato dai martinesi, il Sava reagisce e, al 23', gela il massimo impianto della Valle d'Itria con un bel goal che pare riaprire il match. Illusione che dura appena cinque giri di lancetta, quando lo spagnolo Delgado aumenta nuovamente le distanze mettendola sulla sinistra alle spalle di Lamarina. A pochi minuti dal termine della prima frazione accade di tutto: è il 42', quando Beltrame (protagonista in campo tra i biancorossi) colpisce il legno alla destra dell'ex Cocozza e, su capovolgimento di fronte, gli avanti di casa mettono in ghiaccio la vittoria con il 4-1 realizzato da Ardino.

Nella ripresa, Marangio opera subito due cambi, ma la squadra appare più contratta e poco propositiva (e con ogni probabilità anche perchè demoralizzata dal punteggio). Non tantissime le azioni di marca savese degne di nota, mentre il Martina contiene a dovere e spinge persino per siglare il quinto centro che arriva al 73' con un destro al volo di Camporeale.

E ora testa alla Coppa Italia e alla prossima in casa contro Il Matino, contro il quale sarà necessario muovere la classifica.

 

Aldo Simonetti

Ufficio Stampa Sava





img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora