luned́ 23 novembre 2020

17/11/2020 09:51:58 - Salento - Cronaca

L'uomo, poi denunciato, ha ferito alla gola con un punteruolo l’odontotecnico

Si era convinto che la pomata che l’odontotecnico usava per la sua protesi dentaria gli avesse provocato una... disfunzione erettile. Qualcosa di diametralmente opposto, insomma, di una pasticca di viagra. Per questo, aveva deciso di vendicarsi. Così, all’ultimo appuntamento con l’odontotecnico, un 57enne francavillese si è presentato “armato”.

Dopo aver aspettato nella sala di attesa il suo turno, una volta entrato nello studio dentistico ha preso posto sul lettino e, nel momento in cui l’odontotecnico si è avvicinato, gli ha sferrato una serie di fendenti con il punteruolo che si era portato dietro. I fendenti hanno raggiunto il professionista al torace e alla gola. Poteva essere una tragedia. Per fortuna, invece, l’aggressione a mano armata ha causato all’odontotecnico francavillese “solo” lievi escoriazioni. Immediatamente dalla clinica odontoiatrica è partita la richiesta di intervento ai carabinieri. Il militare dell’Arma in servizio alla centrale operativa che ha risposto alla telefonata ha inviato sul posto la gazzella dell’aliquota radiomobile della compagnia CC della città degli Imperiali.

Entrati nello studio medico, i carabinieri, dopo essersi sincerati delle condizioni dell’odontotecnico, hanno posto sotto sequestro il punteruolo. A carico del 57enne francavillese è stata formalizzata una denuncia in stato di libertà per lesioni personali e porto abusivo di arma.




img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora