mercoledì 12 maggio 2021

30/04/2021 09:26:06 - Provincia di Taranto - Attualità

Gli sposi dovranno mantenere l’elenco dei partecipanti per un periodo di 14 giorni, riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso alla sede dell’evento in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno un metro di separazione tra gli utenti

Ora manca solo la data della riapertura, che il Governo non ha ancora fissato. La conferenza Stato-Regioni ha approvato il protocollo per lo svolgimento delle cerimonie e per gli eventi privati“. Gli invitati non dovranno essere sottoposti ad alcun tampone.

Gli sposi dovranno mantenere l’elenco dei partecipanti per un periodo di 14 giorni, riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso alla sede dell’evento in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti. Se possibile, si dovranno organizzare percorsi separati per l’entrata e per l’uscita.

I tavoli andranno disposti in modo da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso (estendibile ad almeno 2 metri in base allo scenario epidemiologico di rischio) e di almeno 1 metro di separazione negli ambienti all’aperto (giardini, terrazze, plateatici, dehors), ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggetti al distanziamento interpersonale (detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale), Tali distanze possono essere ridotte solo con barriere fisiche di separazione.

Laddove possibile bisognerà privilegiare l’utilizzo degli spazi esterni (es. giardini, terrazze), sempre nel rispetto del distanziamento di almeno 1 metro. Va assicurata una adeguata pulizia e disinfezione degli ambienti interni e delle eventuali attrezzature prima di oggi.

 

Fonte: rete







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora