mercoledì 12 maggio 2021

03/05/2021 10:33:06 - Provincia di Taranto - Attualità

Sono già stati messi in sicurezza, ma è fondamentale che coloro che si recano in spiaggia siano estremamente attenti: non è da escludere la presenza di altri nidi

Due nidi di Fratino, definito il piccolo trampoliere delle spiagge italiane, individuati a Torre Ovo: sono situati a poche decine di metri l’uno dall’altro. Contengono complessivamente sei uova.

Il Fratino ha un corpo piccolo e tozzo, con una testolina tonda dal becco sottile e la caratteristica “mascherina” nera. La sua presenza è un buon segno: significa che ti trovi in un ambiente in buona salute dal punto di vista ambientale.

«Il primo nido è stato trovato da due ragazzi nel tratto di spiaggia denominato “Librari”» ci racconta Viviana Baldari, presidente e fondatrice di “Torre Ovo & Friends”. «Sono stata contattata e mi sono recata sul posto».

Viviana Baldari e gli altri presenti hanno deciso di informare il veterinario Patrizio Fontana, che dirige il Centro territoriale fauna selvatica delle Riserve Naturali di Manduria.

«Abbiamo seguito le sue indicazioni, finalizzate a mettere in sicurezza tutta l’area del nido, affinchè involontariamente qualcuno, passeggiando sulla spiaggia, non danneggi le uova. Nell’area del nido abbiamo anche affisso dei cartelli che avvisano i passanti della presenza del nido del Fratino.

A distanza poi di poco tempo, abbiamo ricevuto la seconda bella notizia: ci è stata segnalata la presenza di un secondo nido. Anche per quest’altro nido, che contiene tre uova come il primo, è stata messa in sicurezza tutta l’area. Sul posto è arrivato anche il sindaco di Torricella, Michele Schifone, che ha garantito l’impegno del Comune per gli interventi necessari a proteggere i due nidi».

Non conoscendo il giorno della deposizione delle uova, non è possibile prevedere con precisione una data relativa alla schiusa.

«Il dott. Fontana ci ha riferito che la schiusa avviene circa 30 giorni dopo la deposizione».

Potrebbe avvenire, dunque, fra la seconda metà di maggio e l’inizio di giugno..

«La presenza del Fratino non è una novità per Torre Ovo» ci riferisce ancora Viviana Baldari. «Già lo scorso anno vi fu una nidificazione. E’ molto probabile, pertanto, che a deporre le uova sia stata la stessa mamma (essendo i Fratini molto territoriali) oppure i suoi pulli. Stamani mi sono recata sul posto e ho visto, da lontano, un Fratino covare le uova in uno dei due nidi».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora