venerdė 06 agosto 2021

21/07/2021 11:00:38 - Provincia di Taranto - Cronaca

La lite è degenerata durante una festa all’interno del locale. Il bollettino della Asl

La lite degenera e in un locale di San Vito si inizia a sparare all’impazzata. Sono dieci i feriti provocati dalla rissa scoppiata nella notte nel noto locale di Taranto. Tra loro una ragazza colpita alla testa e un ragazzo ferito al torace. Solo uno è in gravi condizioni ed è attualmente in prognosi riservata. Tre di loro, i meno gravi, sono già stati dimessi.

Nel club era in corso un evento - forse una festa di laurea -  ma il locale era aperto anche al pubblico. In ogni caso, si sono affrontati due gruppi di ragazzi che hanno iniziato a litigare. La lite è degenerata in rissa: da una parte un gruppo di giovani del rione Tamburi, dall'altro  uno che proveniva da Grottaglie.

IL BOLLETTINO DELLA ASL - A seguito della sparatoria avvenuta la notte scorsa presso un locale di San Vito, 10 feriti di età compresa tra i 19 e i 28 anni sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale “SS.Annunziata” di Taranto. Tra questi, 8 sono stati dimessi dopo i necessari controlli e dopo aver ricevuto le dovute medicazioni. Degli altri due, solo uno risulta in condizioni serie, ed è in prognosi riservata presso il reparto di Chirurgia Vascolare del SS. Annunziata. L’altro è ricoverato presso il reparto di Ortopedia dello stesso nosocomio.









img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora