domenica 24 ottobre 2021

10/10/2021 18:31:32 - Sava - Calcio

In gol D’Arcante (su rig.), Beltrame (su rig.) e Quarta

SAVA-ATLETICO RACALE 3-0

ASD SAVA: Maraglino, De Gregorio (s.t. 23’ D’Ambrosio), Cimino (s.t. 21’ D’Ettorre); D’Arcante, Fabiano, Aquaro; Procida (s.t. 40’ Giammaruco), De Luca (s.t. 21’ Greco), Caruso (s.t. 42’ Girardi), Quarta, Beltrame. A disp.: Arcadio, Nigro, Riezzo, Molfetta. All.: Passariello

ATLETICO RACALE: Evangelista, Margagliotti, De Maria; Casalino, Garcia, Magagnino; Pennetta (p.t. 1’ Botrugno), Perna (s.t. 37’ Gazzè), Potenza (s.t. 18’ Corvaglia), Pirretti, Castri (s.t. 45’ Parlati). A disp.: Mele, Panico, De Santis, Gargiulo, Ciriolo. All.: Bruno

ARBITRO: Piciaccia di Barletta

RETI: p.t. 1’ D'Arcante (rig.), 32' Beltrame (rig.); s.t. 44’  Quarta.

NOTE - Ammoniti Beltrame, Procida (S); Pennetta, Perna, Castri, Margagliotti (R)

SAVA - Secondo successo di fila in campionato (nonchè terzo utile stagionale) per il Sava, che tra le mura amiche si sbarazza senza troppi ostacoli dell’Atletico Racale. Al di là dello score finale, prova di maturità e conferma per i biancorossi, che giocano con scioltezza dal primo all’ultimo minuto sfoderando giocate di prima e un ottimo palleggio. Da par suo, la truppa salentina di mister Bruno, già con una classifica deficitaria, non riesce a venirne a capo, specialmente a cagione dell’avvio di gara traumatico.

La compagine di Passariello passa subito, dopo poco meno di un giro di lancette: atterramento in area leccese di Caruso, che induce l’arbitro ad assegnare il penalty, successivamente trasformato con freddezza da D’Arcante.

Al 6' è De Luca a sfiorare il raddoppio con una velenosissima conclusione che si spegne di poco a lato. Altri venti minuti di pressione da parte dei biancorossi sino ad arrivare al 32’, quando la retroguardia ospite ferma irregolarmente Cimino in piena area di rigore, con conseguente tiro dal dischetto: dagli undici metri Beltrame non sbaglia, realizzando il 2-0. Per il resto, davvero tanto Sava e poco Racale, la cui reazione si limita a qualche contropiede puntualmente controllato dalla difesa di casa.

Al 51’ Procida impensierisce Evangelista con un tiro da pochi passi. Dopo poco meno di dieci minuti, lo stesso esterno ci prova con un potente destro al volo (probabilmente destinato in fondo al sacco) su cui si oppone col corpo un difensore biancazzurro. Al 65', ancora Procida (tra i migliori in campo) ci prova con un tiro da fuori area. All’89’ è Quarta a chiudere i conti, con una sgroppata dalla trequarti sino al limite dell'area da dove parte un fendente su cui niente può Evangelista.

Da questa sera, intanto, seconda posizione in solitaria alle spalle delle capolista Martina ed Ugento e domenica prossima, intanto, derby del Primitivo in casa del Manduria

 

Aldo Simonetti

Ufficio Stampa Asd Sava







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora