lunedì 29 novembre 2021

19/10/2021 11:50:10 - Maruggio - Cronaca

E’ accusato di aver picchiato a Campomarino, il 18 luglio scorso, due giovani, provocando loro lesioni gravi

Tra le località più frequentate della movida estiva lungo il litorale jonico vi è senza dubbio Campomarino di Maruggio, negli ultimi anni letteralmente presa d’assalto da migliaia di giovani.

Purtroppo effetto negativo di tale massiccia presenza tali da suscitare un elevato allarme sociale, sono le frequenti risse, gli atti vandalici ed il disturbo alla quiete pubblica, con conseguente e significativo impegno delle pattuglie dell’Arma presenti sul territorio. Tra gli episodi più gravi quello accaduto lo scorso 18 luglio, quando un 18enne, di origini albanesi ma residente in San Giorgio Jonico, probabilmente ubriaco e per causa di futili motivi, aveva selvaggiamente picchiato altri due giovani provocando loro lesioni gravi.

Le indagini subito avviate dai militari della Stazione Carabinieri di Maruggio, attraverso le numerose testimonianze raccolte e soprattutto dall’esame accurato delle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza presenti sul luogo dell’evento, hanno permesso di ricostruire con precisione l’accaduto ed individuarne il responsabile.

Il GIP presso il Tribunale di Taranto, ritenute schiaccianti le prove raccolte, ha emesso un provvedimento che dispone la misura cautelare personale degli arresti domiciliari, eseguito nella mattinata odierna. Dopo le formalità di rito il giovane, che dovrà rispondere di lesioni personali aggravate, è stato condotto presso la propria abitazione in San Giorgio Jonico.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora