domenica 28 novembre 2021

25/10/2021 14:46:05 - Manduria - Calcio

I biancoverdi recuperano due volte lo svantaggio (prima con Turco e poi con Pignatale su rigore), prima di arrendersi a 14 minuti dal termine

Il De Cagna 2010 Otranto torna a vincere tra le mura amiche. L’undici adriatico batte di misura ma con pieno merito un coriaceo Manduria e continua a salire in classifica. Protagonisti di giornata sono bomber Meneses, autore di una doppietta, e Capristo che sceglie l’occasione migliore per siglare la prima segnatura con la maglia idruntina.

Privo di Mancarella, che sconta la seconda e ultima giornata di squalifica, e degli indisponibili Gigante e Piccinno, il De Cagna Otranto presenta dall’inizio Alessandro Villani e parte subito bene. Al termine di una bella combinazione in velocità, è Plevi a insaccare, ma la conclusione è vanificata da un fuorigioco sventolato dal secondo assistente. Il numero undici di casa è ispirato al ritorno dinanzi al suo pubblico, spunto sulla sinistra ma conclusione fiacca.

I locali giocano bene e trovano il meritato vantaggio al 20’. Diarra sfonda ancora a sinistra, pallone a centro area dove è rapace Meneses (nella foto): stacco imperioso e palla sotto la traversa. Avanti di una rete, l’Otranto continua a spingere, di assoluto pregio alcune trame costruite da Manuel Alcazar e compagni, ma il Manduria non demorde e continua a tenere bene il campo. E al 40’, improvviso, arriva il pari del team di Geretto. Pallone che resta troppo in area di rigore idruntina, il tocco di Turco non lascia scampo a Caroppo.

Parte forte il De Cagna 2010 Otranto nella ripresa. Splendido lo spunto di Valentini in apertura di frazione, portiere messo a sedere e pallone che si stampa sul palo. Pochi minuti e DE Marco è attento su una deviazione decisiva di un compagno ad anticipare Meneses.

Il puntero sudamericano si prende il proscenio al 21’. Su un calcio dalla bandierina di Villani, colpo di testa a incrociare e 2-1.

Il vantaggio però dura soltanto tre minuti. L’arbitro concede un penalty al Manduria per un fallo di mano negli ultimi 16 metri di un difensore locale e Pignatale realizza dal dischetto.

Il De Cagna Otranto si riorganizza subito e Villani conclude di poco alto sulla traversa con un destro a incrociare.

Al 31’, l’episodio risolutore. Villani serve l’ennesimo cross in area di rigore, il colpo di testa da tre punti è quello di Capristo.

Minuti finali in controllo e, al triplice fischio finale, la festa è tutta dei padroni di casa. Con la vittoria a spese del Manduria, il De Cagna 2010 Otranto sale a quota 14 punti in classifica. Domenica prossima, sfida sul campo del Gallipoli.

Di seguito, il tabellino completo della partita

ASD DE CAGNA 2010 OTRANTO – UG MANDURIA SPORT

ASD DE CAGNA 2010 OTRANTO: Caroppo, Plevi, De Luca (37’st Falco), Diarra, Signore, Valentini (37’st Palumbo), Alcazar (20’st Cisternino), Mariano, Meneses, Capristo (43’st Buongiorno), Villani. All. Manco. A disposizione: Micello, Semola, Frisco, Angelini, Nicolazzo.

UG MANDURIA SPORT: De Marco, Pignatale, Giannetti, Epifanio, Ribezzi, Dieng, Gomez, Sozzo (13’st Di Marco, Turco, Goncalves (38’st De Carvalho), Scarci (25’st Gioia).  All. Geretto. A disposizione: Sestino, Castello, Muci, Cava, Galeone.

ARBITRO: Francesco Pio Sarcina di Barletta

ASSISTENTI: 1/Giuseppe Francesco Magnifico di Bari; 2/ Gianluigi Noviello di Bari.

RETI: 20’pt Meneses, 40’Turco; 21’st Meneses, 24’Pignatale (r), 31’Capristo.

AMMONITI: Turco (M), De Luca (DC), Diarra (DC), Villani (DC)

CALCI D’ANGOLO: 8-2 per il De Cagna Otranto.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora