lunedì 29 novembre 2021

15/11/2021 10:30:44 - Avetrana - Attualità

Verranno ricordati a gran voce i diversi esponenti caratterizzanti la Resistenza italiana, in particolar modo il partigiano avetranese Pietro Mazzei, il carabiniere partigiano Cosimo Moccia di Manduria, la partigiana e ministra Tina Anselmi

L’ANPI sez. Avetrana ha indetto un’assemblea aperta a tutti gli antifascisti, che si terrà oggi (lunedì 15 novembre) alle ore 18 presso la sala consiliare.

Presiederà Rino Giangrande (presidente ANPI Avetrana); interverranno Cosimo De Rinaldis (Presidente OARI), Adamaria Perrucci (Presidente ANPI Manduria) e Fulvio Colucci, (giornalista e scrittore), che presenterà il suo libro intitolato ‘Peppino di Vagno’. Concluderà il Presidente Provinciale dell’ANPI di Taranto, prof. Riccardo Pagano.

L’assemblea verterà sulla definizione dei punti cardine su cui si fonderà il XVII Congresso ANPI: motto della discussione sarà ‘La Memoria è determinante per riflettere sul Presente e per preparare il Futuro’. Verranno ricordati a gran voce i diversi esponenti caratterizzanti la Resistenza italiana, in particolar modo il partigiano avetranese Pietro Mazzei, il carabiniere partigiano Cosimo Moccia di Manduria, la partigiana e ministra Tina Anselmi, nonché madre del nostro Sistema Sanitario Nazionale, i quali, tra gli altri, vantano come loro principi guida quelli della libertà, eguaglianza, solidarietà, pace, incarnati poi nella Costituzione Repubblicana ed Antifascista Italiana. Nell’amara consapevolezza che tali principi sono ora messi in discussione in tanti Paesi, l’ANPI, fondata sugli stessi ideali, riporta alla memoria collettiva le eroiche gesta della Resistenza italiana, al fine di migliorare la drammatica situazione presente in vista di un futuro pienamente all’insegna dell’Art. 3 della Costituzione Italiana, il quale recita “E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese”.

«Da 9 anni, caratterizzati da 3 sindaci diversi, inseguiamo il sogno di vedere l'Amministrazione di Avetrana impegnata a non far ricadere nell'oblio il partigiano avetranese fucilato a Sasso Marconi dalle SS. Pietro Mazzei» rimarca il presidente ANPI di Avetrana, Rino Giangrande.

L’assemblea si terrà nel pieno controllo delle normative vigenti Anti-Covid19, è gradito un cenno di prenotazione per un  posto riservato in sala attraverso qualsiasi sistema, in quanto essa ha una capienza massima di 55 posti. Sarà richiesto, per lo stesso motivo, a tutti i partecipanti di mostrare all’arrivo il proprio Green Pass.

 

Alessandra Giangrande







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora