lunedė 17 gennaio 2022

29/11/2021 09:00:23 - Sava - Calcio

Il gol del vantaggio del Sava è stato firmato da Caruso

DE CAGNA OTRANTO: Caroppo, Plevi, Palumbo; Diarra, Signore, Oproiescu; Alcazar (s.t. 37’ Capristo), Cisternino, Meneses, Villani, Buongiorno (s.t. 37’ Valentini).  A disp.: Recchia, Semola, Frisco, De Luca, Piccinno, Angelini, Cariddi. All.: Manco.

SAVA: Maraglino, De Gregorio, Greco; Calò, Acquaro, D’Arcante; De Luca, Procida, Quarta (s.t. 26’ D’Ambrosio), Caruso, Bongermino (s.t. 26’ Cimino).  A disp.: Arcadio, Giammaruco, Fabiano, Beltrame, Zaccaria, D’Ettorre, Molfetta. All. Passariello.

MARCATORI: p.t. 20’ Caruso; s.t. 26’ Meneses su rig.

ARBITRO:  Laraspata di Bari

AMMONITI: Quarta (S); Buongiorno (O), Signore (O), Villani (O).

ESPULSI: Diarra (O

OTRANTO - Termina tutto sommato con un buon pari il match valevole tra Otranto e Sava, valevole per la dodicesima di campionato.

Da un lato i padroni di casa, con l’ex Lecce Diarra, desiderosi di fare propria la posta in palio, così come i biancorossi di Passariello, reduci dall’impresa con il Gallipoli.

Ciò malgrado, a farla da padrone è alla fine il fortissimo vento che condiziona e non poco l’andamento della gara e rivelandosi inclemente con entrambe le squadre.

Nel primo tempo davvero poche le occasioni degne di nota, se non una conclusione insidiosa di Bongermino che al 12’ impensierisce e non poco l’estremo Caroppo. Al quale risponde il brasiliano Meneses, che sugli sviluppi di un angolo manda il pallone poco sopra la traversa. Al 20’ il Sava passa: a seguito di un errore di Caroppo (che si vede costretto ad impennare un pallone nella propria zona di pertinenza), il lesto Caruso ne approfitta per insaccare con un leggero tocco. Al 41’ un episodio che potrebbe dare un indirizzo unico al match: espulso il maliano di Diarra e biancazzurri in 10.

Nella ripresa, ancora poche emozioni nonostante la superiorità numerica del Sava, che non ne approfitta e, anzi, si fa raggiungere al 72' con un rigore trasformato dal solito Meneses, precedentemente atterrato in area ospite da Caruso. I Passariello-boys provano a pungere per ristabilire il vantaggio, ma l’imprecisione degli avanti non porta ai risultati insperati.

Un pari finale che accontenta grosso modo tutti, sebbene sia il Sava a nutrire qualche rimorso per non aver chiuso la gara anzitempo, nè per aver approfittato della ghiotta superiorità numerica per tutto il secondo tempo.

 

Aldo Simonetti

Ufficio Stampa ASD Sava







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora