domenica 16 gennaio 2022

30/11/2021 18:38:14 - Sava - Altri Sport

Il nuotatore del C. N. Torino, classe 2002, è stato però il più giovane della sua serie

Altra ottima prestazione del nuotatore savese Lorenzo Cavedini, ora tesserato per il Circolo Nuoto Torino. Ai campionati italiani assoluti invernali di Riccione, Lorenzo ha gareggiato nella prova dei 200 farfalla. In base ai tempi di accreditamento, Cavedini è stato inserito nella prima serie, quella, ovvero, più veloce (vi sono state altre due serie dei 200 farfalla, con atleti che hanno ottenuto riscontri cronometrici più alti rispetto a Lorenzo Cavedini).

Nella sua serie, Cavedini, classe 2002, si è misurato con avversari di età maggiore: uno del 1995, due del 1996, due del 1997 e due del 2001. Differenza, che, chiaramente, si avverte in piscina. Nonostante ciò, Lorenzo Cavedini, con il tempo di 1’56”48, è l’ottavo nuotatore più forte in Italia in questa gara (con quel tempo avrebbe nettamente vinto le altre due serie dei campionati italiani invernali di Riccione). Un percorso di crescita dunque sempre costante, che sta proiettando Lorenzo nell’elite assoluta dei 200 farfalla del nuoto italiano.

Questo l’ordine d’arrivo completo della gara: 1) Giacomo Carini (Fiamme Gialle) 1’55”07; 2) Filippo Berlincioni (Aniene) 1’55”08; 3) Matteo Ciampi (Esercito Livorno) 1’55”28; 4) Giuseppe Perfetto (Aurelia Nuoto) 1’55”45; 5) Claudio Antonino Faraci (Aniene) 1’55’58; 6) Lorenzo Tarocchi (Aniene) 1’56”09; 7) Michele Sassi (Cus Bari) 1’56”23; 8) Lorenzo Cavedini (Circolo Nuoto Torino) 1’56”48.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora