domenica 03 luglio 2022

23/06/2022 17:56:37 - Avetrana - Attualità

Le precisazioni di Giuseppe Todisco: «E’ caduto dal terrazzino al primo piano di casa mia a Lecce: era un atto di cortesia verso la mia famiglia»

Sulla recente morte di Donato interviene Giuseppe Todisco per sgomberare il campo da diverse ipotesi non veritiere e soprattutto su tante strumentalizzazioni.

«Donato non c'è più, io e la mia famiglia siamo devastati, ancora non abbiamo la forza di reagire a questa disgrazia. Donato non stava lavorando su una impalcatura a 72 anni, non era tornato in cantiere, e soprattutto non era spinto da alcuna forma di necessità, se non quella di scambiarsi un favore reciproco, come tante volte è accaduto, con mio padre con il quale erano legati da una forte amicizia fraterna.

È caduto dal terrazzino al primo piano a casa mia a Lecce mentre montava un piccolo montacarichi su un piantone di ferro. Donato non si risparmiava mai, soprattutto quando si trattava di qualcosa che riguardava la mia famiglia e mio padre in particolare. Vi prego, non continuate a strumentalizzare per nessuno scopo questa immane tragedia che ci ha colpito!

Un abbraccio forte a Concetta, Antonio e Gianna».







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora