mercoledý 17 agosto 2022

02/07/2022 10:20:14 - Manduria - Calcio

Nella stagione sportiva appena conclusa è stato impegnato in numerose gare di cartello della serie D

Con l'ufficializzazione dei ruoli arbitrali per la stagione sportiva 2022/2023, l’Associazione Italiana Arbitri ha reso pubblici i nominativi di Arbitri e Assistenti Arbitrali promossi nelle varie categorie nazionali.

Fra questi c’è anche Pierpaolo Carella, di origini manduriane, in forza alla Sezione AIA de L’Aquila per motivi di lavoro, promosso come assistente arbitrale alla Commissione Arbitri Nazionale di Serie C (CAN C) dopo quattro stagioni sportive nel Campionato di Serie D (CAN D).

Nato nel 1990, professore di Scienze Motorie, diventa arbitro presso la sezione AIA di Taranto nel 2008; nel 2010 si trasferisce in Abruzzo alla Sezione AIA di Chieti per motivi di studio e dal 2014 alla sezione de L’Aquila.

Arbitro fino all’Eccellenza, transita nel ruolo di assistente arbitrale nella stagione sportiva 2015/2016, venendo promosso in CAN D nella stagione sportiva 2018/2019.

Nella stagione sportiva appena conclusa è stato impegnato in numerose gare di cartello del massimo campionato dilettantistico nazionale, esperienza culminata con le designazioni nella gara di poule scudetto “Giugliano - Audace Cerignola”, nella finale play out di serie D (gir.G) “Atletico Uri-Insieme Formia” e nella finale di ritorno dei play off di Eccellenza nazionale “Montecchio Maggiore - Giorgione”.

Fra i manduriani attualmente nei ranghi nazionali dell’AIA, termina invece l’esperienza in CAN C dell’assistente Giulio Basile, associato della Sezione AIA di Chieti, che dopo ben 6 stagioni di appartenenza, ha raggiunto e superato lo storico traguardo delle 100 gare in Serie C.

Prosegue invece in CAN D l’esperienza dell’arbitro Andrea Recupero della sezione di Lecce, al suo terzo anno di appartenenza nella massima categoria dilettantistica nazionale.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora