mercoledý 17 agosto 2022

23/07/2022 09:07:40 - Manduria - Calcio

E’ una M con gli occhi neri, che lancia uno sguardo di sfida

Un ritorno al … futuro per comunicare la svolta.

L’UG Manduria Sport si appresta a vivere un nuovo esaltante capitolo della propria storia. Un nuovo presidente, Giuseppe Vinci, giunto dalla vicina Sava con propositi ambiziosi. Nuovi quadri dirigenziali, composti da gente vicina a Vinci, esperta del mondo del calcio. Staff tecnico rinnovato, con l’arrivo di mister Passiatore, che tanto bene ha fatto nell’ultimo scorcio di stagione a Sava. E, infine, con un organico di primo livello: due soli, sinora gli annunci, ma di calciatori in grado di far sognare, come Maraglino e D’Arcante.

Per comunicare, anche dal punto di vista dell’immagine, questa svolta, uno dei primissimi atti del nuovo presidente Vinci è stato quello di affidare l’analisi preliminare e lo sviluppo della nuova identità visiva all’agenzia creativa “2210 open space”, uno studio grafico fondato da Piergiorgio Erario.

L’operazione di rebranding è una scelta ormai obbligata in tutti gli ambiti, ancor più nello sport. Un nuovo logo è un punto di partenza per una nuova brand identity. Il club biancoverde, in quest’ottica, ha annunciato e presentato nei giorni scorsi il proprio nuovo logo, che a partire dalla prossima, imminente, stagione adornerà tutte le maglie da gioco e tutto il materiale attinente la vita del sodalizio calcistico.

Si tratta di logo semplice, lineare, moderno, in linea con le tendenze attuali. L’ottimo risultato del lavoro di Piergiorgio Erario è una M con gli occhi neri, che lancia uno sguardo di sfida.

Oltre che nel suo formato originale bianco-nero-verde è stato presentato in versione quadrata, più istituzionale, e in versione completamente dorata.

Logo, inoltre, che ottimizza la resa in quegli ambienti digitali che oggi richiedono elevata visibilità in spazi sempre più ridotti, oltre che la massima semplificazione di colori, scritte e forme.

Un restyling profondo, insomma, in questi giorni di novità in tutti i settori a tinte biancoverdi… Merito di questo cambiamento è del nuovo presidente Giuseppe Vinci e dei suoi collaboratori.

«È stato un onore ricevere la sua chiamata» le parole di Piergiorgio Erario. «Lo ringrazio per la stima ma soprattutto per il coraggio e la determinazione nel voler curare, fin dal primo giorno, una complessa opera di restyling e identità visiva del brand Manduria 1926 che stiamo completamente rinnovando».

Un logo, che possiamo apprezzare nelle foto scattate nel giorno della sua presentazione, che ora ha un ruolo da protagonista nella nuova identità visiva della società.







img
Cucina d'asporto e Catering
con Consegna a domicilio

Prenota Ora